martedì 25 aprile 2017

essere madre di adolescenti in un pomeriggio di festa...

Un pomeriggio in una giornata di festa, di vacanza...

Ci si pensa qualche giorno prima, si fa propaganda tra compiti, studio e cuffie piazzate sulle orecchie. 
Si propone. 
Si cercano eventi, si leggono giornali, si naviga facendosi guidare dalle parole chiave in comune tra due adolescenti e un ottenne, si decide e si cambia programma una decina di volte. 
Poi arrivano i gruppi di appartenenza dei due adolescenti e i conseguenti programmi dell'ultimo momento, i messaggi del giorno prima e del giorno stesso, i cambi di orario (in anticipo e in ritardo), le variazioni del meteo, le folate di pazzia adolescenziale di gruppo, le perle di saggezza degli stessi adolescenti (che in gruppo producono cambiamenti di idee al ritmo inumano di tre al minuto).

Alla fine il giorno e il momento X arrivano (allelujah).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...