domenica 29 gennaio 2017

settimana al rallentatore: conclusa!

Tadaaaa!
Nuova domenica, nuova fruttuosissima giornata!

Ma cominciamo dall'inizio: lunedì ho iniziato quella schifoserrima cura all'occhio. 
Tempo necessario alla procedura: due minuti, compresa instillazione di colliri anestetici e disinfettanti.
Tempo di attesa seduta sulla cadrega in saletta: 5 ore.
Dolore: un po' ("non si sente nulla" è una bugia).
Cosa più schifoserrimissimaa: il rumore dell'ago che entra nell'occhio (indescrivibile).
Indicazioni per la settimana seguente: calma. 
Calma???
Ecco.

lunedì 16 gennaio 2017

vita di una mamma come mille altre (suvvia, non siamo sole!)

Un ottenne in più in questa casa.

Ebbene sì, nanerottolo è cresciuto.
Che poi indossi abiti taglia 10 anni (minimo) è ancora un altro discorso.

Gigantoso. Esiste? Qui esiste eccome.

Come oramai è evidente ai più, stavo attendendo che i ritmi tornassero umanamente accettabili per riprendere con le abituali attività domestiche-familiari-bloggheresche.
Ma...
Ma ho capito che quei tanto agognati "ritmi normali" non torneranno mai più.
O dopo la pensione.
Hai detto pensione?
Appunto.
Ciao.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...