lunedì 4 luglio 2016

menotre

Le giornate mi sembrano luuuuuuungheeeeee... è l'attesa!

Dopo aver sfogliato le fotografie dell'anno scorso, ricaricati da quella visione paradisiaca, qui è iniziata la vera organizzazione.
Con le pulizie generali e la sistemazione di tuttacasa, ieri abbiamo messo le basi.

Questo è stato il programma della mattina di oggi, fuori casa:

> ritirare bustepaga arretrate e apporre firme varie ed eventuali al lavoro
> pagare bolletta che scade nella prossima decina di giorni
> saldare i buoni pasto della scuola (avevo sbagliato i conti esattamente di un buono  )
> fare il pieno di frizzante alla casetta dell'acqua
> rimediare un costume a testa per gli ometti di casa e le relative infradito (piedoni spaventevoli ne abbiamo?)
> borsa mare nuova formato valigia per trasloco in Australia (e voglio proprio vedere se quest'anno basterà una borsa sola!)
> ricerca di spray antizecche per i campeggi in montagna del figliame grande
> secondo giro di lavatrice
e la mattinata è andata.


[direttamente dalla pagina feisbuck, qui]

E il pomeriggio si prospetta già bello tosto:

> allenamento quotidiano (mi hanno occupato tutte le stanze fresche, mannaggia a loro!) e speedydoccia
> terzo giro di lavatrice
> pulizie a fondo dei due bagni
> esporre borse e borsoni ad arieggiare
> asciugare definitivamente il congelatore a pozzo
> preparare una cenetta fresca e sfiziosa (‪#‎ideuzzeveniteame‬)
> studiare la lista ‪#‎cosaportareinvacanza‬ per stendere la lista della eventuale spesa
> studiare bene tempi e percorsi per organizzare i pasti da portare in auto
insomma... non ci annoiamo neppure oggi! 

Ecco quindi che le ferie prendono forma.

Tante piccole cosucce, una dietro l'altra, filano lisce verso la sera e mi sembra che le ore si moltiplichino... non sono mai stata così rilassata nel preparare una trasferta!

Quale può essere il segreto di questa nostra estate così leggera e propositiva?
La semplicità.

Ne ho parlato altre volte.
Lo sguardo semplice e ingenuo dei bambini è la chiave di tutto.
E, per quello che ci riguarda, si sta rivelando il modo più naturale di affrontare anche le montagne russe delle #adolescenzeincorso ^_^

Ok.
Vedremo come procederanno i nostri preparativi, sempre nell'ottica della migliore logistica, ovviamente!

Per ora abbiamo deciso che, essendo obbligati a partire non prima del primo pomeriggio di giovedì (gioco di parole orrrrrrendo, pardon), approfitteremo del tempo che ci avanza (contando di arrivare alla destinazione finale la mattina del venerdì) per fare tappa in una città che non abbiamo visitato insieme ai figlioli: Firenze!
Lì ceneremo e faremo quattro passi ricaricandoci per affrontare la notte in auto (che tradotto in #adultese significa: faremo stancare a sufficienza il piccoletto, affinché dorma nella restante parte del viaggio!).
Da questo presupposto parte la gestione dei pasti (spuntini pronti a base di verdurine, frutta, panini, piadine e frittatine). Un thermos di caffè per l'autista. E un ettolitro di acqua, ovviamente!

E niente... quanto mi piace pianificare!!!!

2 commenti:

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...