domenica 3 luglio 2016

menoquattro

Buongiornooo!

Qui siamo al countdown.
Secondo giorno di ferie, menoquattro alla partenza per la Calabria.
Anche quest'anno ci siamo ritrovati a far quadrare i conti dei giorni. Perché a pianificare a spanne succede così, clarochesì.

Come successe lo scorso anno, dobbiamo rinunciare ad alcuni giorni di villeggiatura in favore dei corsi di recupero della figliola. Una volta superato il momento di sconforto (embeh, ci sta...) e rielaborato il tutto, abbiamo concordato sul fatto che quei corsi che tutti sminuiscono e sottovalutano (ma anche ridicolizzano, svalutano etc etc) a Chiara un anno fa hanno fatto davvero un gran bene. E, a differenza dello scorso anno, questa volta è stata proprio lei a sottolineare la loro importanza.

Quindi... qui si studia.

Io la prendo con filosofia: come trarre vantaggio da questa situazione?
Utilizzando questi 5 giorni per pulire tuttacasa, riordinare qualunque cosa, scaricare ogni tensione residua del lavoro, godermi ogni minuto di casa in vacanza, nascondere gli orologi, sbrigare alcune commissioni rimandate per le troppe faccende delle ultime settimane.

Oggi si procede con una pulizia generale per poter iniziare a preparare i bagagli nell'ordine e nella tranquillità mentale che solo una casa rassettata da cima a fondo può esistere.
Infatti sono qui a scrivere in un momento di pausa tra scartoffie e aspirapolvere!
I figli grandi si occuperanno delle rispettive stanze, il piccoletto mi segue come un'ombra (aiuuuuuutooooooo!) mentre papolo (che ha deciso di risparmiare qualche giorno di ferie e continuare a lavorare ancora alcuni giorni) oggi ci garantirà i pasti.
Squadra organizzatissima, non ci manca nulla!

Il bello del momento è che, conoscendo quel paradiso che ci aspetta, non vedo l'ora di arrivarci!
Intendo davvero viverla al 100%, come i bambini, proprio con quello spirito lì.

Avrei avuto voglia di scrivere qui una meditazione sulla questione "corsi di recupero", ma tutta la vicenda mi ha talmente irritata (non solo me, papolo è stato furibondo per 3-4 giorni...) che i toni sarebbero stati poco edificanti. Meglio evitare.
Magari ne scriverò, appena (ma soprattutto "se") riesco a trovare un modo equilibrato di esprimermi a riguardo.

[Questo assomiglia sempre più a una pagina di diario, meno ironia e più quotidianità... non mi dispiace affatto ^_^]

A che punto siete in queste vacanze estive?
Già vacanzati? oppure aspettate ancora un po' per godervi un po' di riposo estivo?
Oppure non riposerete affatto? (tutta la mia vicinanza!)


4 commenti:

  1. Per ora ci ritagliamo le vacanze nei week end, ci tocca aspettare la fine di agosto per quelle vere, sperando di arrivarci sani di mente! Buone vacanze Carla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tenete duroooooo! <3
      e... viva i weekend estivi! :**

      Elimina
  2. Sai che ancora non abbiamo deciso cosa fare? Abbiamo poco tempo e volevamo viverlo completamente con i bambini, mi sa che quest'anno ci godremo un bel viaggio a tappe, nella nostra bella Italia, un po' all'avventura che non fa mai male :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. w.o.w.
      ho idea che ne salterà fuori una vacanza indimenticabile!! da queste cose semi-improvvisate si ricavano i momenti migliori ;-)

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...