mercoledì 6 luglio 2016

menodue

E anche questa giornata è stata molto proficua.
Quasi mezzanotte e sono qui, finalmente seduta a leggere le amiche blogger, le loro gioie e le loro preoccupazioni. 
Robe che sono felice di essere in ferie, insomma.

questa mattina:
> sveglia presto
> allenamento e speedydoccia
> sveglia figlioli, colazionamento e compiti
> scongelamento cibi congelati da consumare oggi
> lavatrice mode on
> ritiro e piegatura biancheria asciutta (essicata, a dire il vero!)
> consegna figliame ai nonni per l'ultima giornata ‪#‎nonnolosa‬ prima delle ferie
> spesa per assemblare gli ultimi pasti completi integrando ciò che resta in casa
> spesa frutta-verdura-paninozzi-e-frittatine per affrontare il lungo viaggio
> pranzo


e poi ovviamente...

il pomeriggio sarà più rilassoso:
> piccolo pisolino (ve l'ho già detto che papolo non mi lascia dormire? russa come un trattore e la tosse lo assale in attacchi sparsi me frequenti, che avete capitoooooo!)
> lavatrice number two e stendinaggio selvaggio
> pulire a fondo il bagno grande (ieri non ho finito, ups!)
> pulizia forno e frigo (con congelatore piccolino incluso, visto che è vuoto  )
> spedizione punitiva per far scorta di qualche schifezzuola per il viaggio (quanno ce vo', ce vo')
> cena
> controllo trasversale di tutto ciò che serve al mare, ma anche in montagna subito dopo, quando Chicca e Teo si alterneranno in campeggio


Anche oggi ho spuntato ogni singola voce.
La soddisfazione!!
(Qui posto tutta la trafila del pre-partenza, del viaggio, della trasferta, nel caso non ne aveste abbastanza ^_^)

Domani sarà un'altra lunga giornata, ho già preparato tappetino e pesetti per l'allenamento e il ferro da stiro per l'ultima rapida sessione di stiraggio selvaggio prima di preparare i bagagli.
Le liste sono già pronte: mare, vestiti e calzature, toilette e pronto soccorso, casalinghi.
Poi ultima aspirapolverata.

Se non fosse chiaro... non vedo l'ora.

Di partire.
Di viaggiare.
Di passeggiare per Firenze (ho già detto che quest'anno si passerà per Firenze? felice me!).
Di ri-viaggiare. Di notte.
Di mangiucchiare strada facendo.
Di fotografare cieli diversi, ma uguali.
Di arrivare.
Di disfare i bagagli mentre papolo dorme (finalmente, il riposo del guerriero).
Di camminare su quei minuscoli sassolini.
Di mettere i piedi in acqua.

Non vedo l'ora.

Tanti sacrifici durante tutto l'anno.
Tanto lavoro.
Tanti pensieri.
Tante corse.

E là solo noi.
Noi e soltanto noi.

Sì.
Non vedo l'ora.


2 commenti:

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...