mercoledì 20 gennaio 2016

tra essemmesse e scartoffie

Qui, tra scartoffie di ogni genere, inizio a vedere la luce in fondo al tunnel. 
Il tunnel del riordino scartoffie. 
#odio

Meno male che ha provveduto la mia Cucciola a concedermi una pausa.
Dalla gita.
Ci siamo essemmessate per mezz'ora, stasera, aggiornandoci: sul ristorante in cui lei e i suoi compagni erano a cena, a Strasburgo.
Sulla visita al Parlamento Europeo.
Sul giro turistico a Colmar.
E su quello a Strasburgo.
E sulla sua puntatina al bagno... alla toilette, pardon, per buttare fuori la colazione e il pranzo.

Sì, perché pare che quei ragazzetti si siano portati dall'Italia un bel virus gastrointestinale.
Se penso che domattina risaliranno in bus per il lungo viaggio di rientro.... mi vien da ridere... poretti...

A differenza di quanto lapidariamente dichiarato in auto alle 5e20 di lunedì mattina, mentre la accompagnavo alla corriera ("ti avviso quando siamo arrivati. e poi quando ripartiamo. tranquilla". ...Tranquilla?!?!), la ragazza ha avuto il buonsenso di raccontarci man mano ciò che hanno visto e dove si trovavano. Potrebbe essere che abbia intravvisto il mio biancore, in auto, lunedì mattina?

Ad ogni modo si stanno divertendo (nonostante virus e nausea), fanno cose, vedono gente, scattano miliardi di foto con i cellulari, mangiano cosefrancesi ("che sia per queste cosefrancesi che stiamo male di stomaco?". No, vabbhe... non oso immaginare i pastrocci che si spazzolano in camera la sera...), incontrano guide turistiche che parlano qualunque lingua tranne l'italiano, si fanno i selfie (tutti tranne lei, che detesta farsi fotografare, figurarsi i selfies...), 

Mentre qui in Italia un settenne piange disperato la lontananza dalla sorellona.
Un tredicenne si contorce in preda a un'emicrania fotonica. 
E io sguazzo tra scartoffie di ogni. 
E papolo ... fa il papolo: non le essemmessa manco a mori', ma sobbalza a ogni "drinnn" del mio telefono.
Ah. I papoli...


3 commenti:

  1. Accidenti come è grande... Chissà come ci arriverò bianca io alla prima gita con pernotto fuori casa!
    Strasburgo è molto bella, tornerà con tante foto e tante esperienze da raccontarti. ciao!

    RispondiElimina
  2. ahahahhaha mi fai troppo ridere quando parli dei tuoi figli :D

    RispondiElimina
  3. Il mio Fatalista non sopravviverà alla prima gita della bambolotta: io sono certa di cavarmela meglio...credo...

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...