lunedì 8 giugno 2015

una settimana in foto

Alle spalle una settimana di casa, di bimbi, di noi, di cose da fare.

Per dire:

  • due incontri pomeridiani qui a casa per produrre una ricerca sulla regione Marche che il mediolo e il compagno assegnatogli esporranno il 10 giugno in classe. io capisco tutto, ma l'11 è l'ultimo giorno di scuola.
  • grigliatine coccolose improvvisate in veranda, per iniziare l'estate alla grande.





  • acqua calda che non vuole uscire dal rubinetto della cucina se non a filo. che va bene tutto, ma per riempire mezzo acquaio per lavare i piatti ci metto mezz'ora.








  • pranzi in giardino, nel nostro microscopico spazio piastrellato, in cui finalmente forse abbiamo trovato il compromesso per godere di quello spazietto altrimenti assssolutamente inutile e sprecato.


  • gelsomino fiorito e profumoso, finalmente è esploso!










































  • condizionatore in sciopero. oggi pomeriggio viene il tecnico. incrociamo le dita tutti assieme, pleeeeeaaaaaasssssse!
  • scorta di salsa di pomodoro preparata e congelata.






  • visita alla mostra dei lavori dei bimbi della scuola dell'infanzia e conseguente apertura dei rubinetti inarrestabile, fatto (cioè, ma guardate la sorpresa e ditemi se non vi sareste sciolti anche voi...)













  • gnocchi per cena in una giornata tropicale, fatto.

  • piccoletto che si ingoia un fermacampione (verde) e relativa visita al prontosoccorso, con rx inclusi per capire dove sia finito il "cosetto" in quel pancino; seguenti esplorazioni minuziose del materiale evacuato dal nanerottolo e ritrovamento del corpo estraneo con festeggiamenti e danze varie in un bagno inondato di puzza abominevole, fatto.
  • giornata seguente a mo' di cozza, che si sa che il pronto soccorso ha effetti vari e imprevedibili sui bimbi. tipo la paura della propria ombra.
  • discussioni e confronti di fine anno, per voti che non sono quelli sperati, per visioni che non si sovrappongono completamente. #adolescenticrescono.
  • turnone della domenica 9,30-23 con uscita al fiume. quindi prova costume a sorpresa, quindi lotta intestina tra autostima e immagine riflessa allo specchio.
  • sasso magnifico casualmente trovato tra altri milioni mentre si passeggia.






  • ...











...insomma. 
La scorsa settimana son stata sei giorni a casa dal lavoro (eh, che sacrificio recuperare le ore in esubero... finalmente!) e avevo una lista di cosette da fare in casa lunga due chilometri.

Se dico che la lista è ancora tutta lì intonsa.... mi capite, vero?

L'entusiasmo di stare a casa, fare cose, sperimentare, lavorare al blog per metterlo a puntino (dietro le quinte), mi ha completamente distratta dai to do.

Ma come dico sempre... MENO MALE!!!
A guidarci è stato il cuore e l'istinto e abbiamo messo il pilota automatico, senza pensieri.

Quello che non ho fatto in questi sei giorni lo recupererò pian piano: ho i 20 giorni che mi separano dalle ferie (vere!) per mettere la casa in pari e pobon.
Ma quello che siamo riusciti a fare noi cinque in questa settimana è impagabile!
Avevo soprattutto in programma di recuperare le ore di sonno.... neppure quello sono riuscita  a fare, talmente tante altre supercoccole ci siamo goduti!


Come vi sete tuffati in questa estate?


15 commenti:

  1. Quanti bei momenti vi siete regalati (tranne ovvio quello del pronto soccorso con le sue simpatiche conseguenze)!
    Ma quel sasso tra milioni è la sintesi di questa settimana di preferie!!!
    Pure io conto alla rovescia...desidero desidero desidero tempo per me e la princess!
    Una boccata d'aria ce la prendiamo questa settimana, da giovedì a domenica tutto per noi!
    Un abbraccione Carla <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow!! 4 giorni di coccole e dolcezza per voi!!! <3
      che bella prospettiva, ragazze!!!!

      Elimina
  2. Sei il solito vulcano, che te lo dico a fare? Davanti alla sorpresa mi sarei sciolta in lacrime anch'io eh, ci sta. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio a te, sei sempre carinissima <3

      Elimina
  3. Non potevi scegliere modo migliore per trascorrere la settimana, a parte il PS ovviamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi ho iniziato a recuperare.... maro'... quante cose da fareeee O.o

      Elimina
  4. A parte lo spavento col piccolino, hai trascorso proprio una settimana ricchissima. Che bello! Sono indecisa su quale sia la foto che mi piace di più, non so scegliere!
    Noi abbiamo iniziato quest'estate anticipata con tante ore all'aria aperta fra giardino di casa e bosco, un paradiso per i bambini e per me.
    Poi tanto lavoro, giochi, faccende domestiche, ricette, nuovi progetti.
    Bacioni.
    Ketty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tante cose in aria anche per voi, allora! che bello ^_^
      e cosa c'è di meglio del tempo da trascorrere insieme ai nostri cuccioli?!
      a presto ^_^

      Elimina
  5. ma ma ma manca la foto del cosetto verde!!! (faccetta malefica). Io avrei votato quella come foto della settimana....sai qual è la cosa piu' triste? Che fra dieci anni di questa meravigliosa settimana l'unico avvenimento che ricorderete è proprio quello :D che è una cosa triste ed è bello avere il blog per fissare anche le cose meno epocali e piu' dolci
    bacetti e pobon (oh come mi hai fatto sentire a casa...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel cosetto verde e i suoi simili sono stati prontamente gettati nell'indifferenziata dal nanetto... appena rientrati a casa... pensa che spavento!! O.o
      eggià, mi piace l'idea di ripercorrere le nostre tracce anche qui... <3

      Elimina
  6. penso che spesso, anzi spessissimo, le liste possano aspettare! Daqi, non imponiamoci sempre il rispetto delle scadenze e di ciò che abbiamo scritto....Vuoi mettere con l'improvvisazione di una bella visita al pronto soccorso( te lo dice una che al pronto soccorso dell'ospedale pediatrico c'è finita non so quante volte......pensa che una volta ci hanno riconosciuto!!!).E vuoi mettere con qualche bella discussione con un'adolescente??????
    e poi, però, vuoi mettere lo stare assieme? Dai, non c'è lista che tenga.....
    io ho avuto qua per soli tre giorni la mia bimba, con il suo magnifico pancione (...e l'ho sentito muover, quel cucciolino lì dentro!) ed il mio nipotino che è davvero la mia felicità. Ora sono tornati a casa in Friuli...ma quanto mi manca sentirmi chiamare nonnina?
    un abbraccio
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai perfettamente ragione!
      come mi piacciono le liste... ma solo stare con i miei cuccioli mi fa sentire a posto ^_^
      che emozione... sentire i calcetti.... umamma <3 <3 <3
      spero proprio che tutto vada bene e che i tuoi nipotini ti riempiano ancora e ancora le orecchie di "nonna" e risate e gridolini ^_^

      Elimina
  7. Che robe! Pure la mia, oggi ultimo giorno di scuola e ieri compito di scienze o_o ....vabbè.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male che è finita, Selena!!!!
      ora sì che si respira ;-)

      Elimina
    2. Oh si! Quasi quasi sono più felice io che la scuola sia finita! =D

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...