sabato 3 gennaio 2015

creiamo insieme la nostra agenda?

Il 2015 è iniziato ragazzi!!!

Tra cene, pranzi e gozzovigli vari, qui le coccole e l'aria di famiglia l'hanno fatta da padrone.
Bello bello.

Ma, ahimè, tocca già rientrare nei ranghi e riprendere il lavoro da dove lo avevamo lasciato.
Sabato la giornata prevede un turnone di quello lunghi lunghi, per dire.

Quindi, è ora di rimboccarci le maniche.

Come siamo messi a organizzazione?
Dite la verità, avete già provveduto ad appendere il calendario nuovo e a impostare l'agenda per l'anno nuovo?
Ragassssiiii.... su, #celapossiamofare!

Da vera maniaca agenda-dipendente quale sono, quest'anno la mitica agenda me la sono fatta da me.

"Ussignur, ma sei pazza?"

No, non sono matta, quest'anno voglio utilizzare qualcosa interamente costruita sulle nostre esigenze, o meglio, sulle mie esigenze.
Cercavo qualcosa che potesse contenere tutto lo spazio per famiglia, casa e lavoro.
Con il tempo, ho capito che tenere agende separate per ognuna di queste sezioni mi dava noia, mi creava fastidio e mi faceva perdere dei pezzi per strada.
E poi voglio qualcosa di super economico, chiaro no?

Che ne dite?
Non sarebbe bello avere qualcosa di completamente formulato sulle proprie necessità, anziché adattarsi a quello che il mercato propone (e, detto tra noi, propone a prezzi assurdi?) ?

Ho pensato di condividere qui con voi le cosine che ho costruito con le mie mani, imparando dalla mia (limitata) esperienza sul campo, nel quotidiano corri-e-sfreccia.
Se vorrete seguirmi in questa avventura, troverete man mano le varie mosse per costruire un'agenda completamente personalizzata.

Io ho iniziato, vi va di seguirmi?


Ho cominciato già un paio di mesi fa a costruire la bestia.


Da un semplice raccoglitore ad anelli A5.


Ho comperato poi i fogli adatti (per pochi euro ne ho fatto una discreta scorta e ne ho trovati anche di colorati e anche con la fascia rinforzata nella zona dei buchi) e mi sono messa di buzzo buono, armata di penne, righelli, colori, carte colorate di qualunque origine (carta regalo, disegni dei figli...), taglierine e bucafogli.

E così è nata lei.

Onde evitare un post lungo 4675836836 pagine, inizieremo a capire come è costituita un passo per volta.

Dal momento che in un'agenda che si rispetti ci sono racchiuse molte sezioni differenti per contenere i vari argomenti che ci serve avere sempre sotto mano, iniziamo proprio

 dal creare i divisori.


































Questi divisori, come la copertina stessa, vanno resi resistenti affinché non si distruggano a furia di girare le pagine.
Se siete fortunate, disporrete già una plastificatrice, altrimenti farete come me e imparerete a plastificare i vostri fogli senza quel macchinario elettrico.

Iniziamo creando dei fogli speciali in cartoncino leggero, ritagliando la sagoma di una pagina della vostra agenda.
Io ho utilizzato della carta da regalo, incollando il davanti e il retro per rendere la consistenza leggermente più pesante di un foglio normale.
Ho praticato i fori riportando le misure da una pagina.


Per poter scorrere rapidamente tra le sezioni e trovare facilmente ciò che ci interessa, creeremo dei tabs, ossia delle linguette che sporgono dal margine e che siano facilmente visibili anche ad agenda chiusa.
Tipo queste qui.


Si possono posizionare in alto, in basso oppure a destra.
Io ho scelto quest'ultima posizione e ho attaccato delle linguette utilizzando dei washi tape in tinta con i colori dei divisori.


A questo punto i divisori sono pronti.
Rendiamoli belli resistenti.
Serviranno alcuni fogli appositi per le plastificatrici a caldo. Io li ho trovati a buonissimo prezzo al Lidl, ma si possono reperire nelle cartolerie ben fornite oppure anche nei negozi on-line.
Occorre un ferro da stiro, da utilizzare senza vapore, impostato sulla media temperatura, e della carta forno.


Si inserisce il divisorio all'interno della busta da plastificatrice e il tutto va posto tra due fogli di cartaforno.

Consiglio di appoggiarsi su una superficie uniforme e resistente al calore: io ho utilizzato il tagliere in legno che utilizzo per impastare.






Passare il ferro caldo premendo bene, soprattutto sui bordi, per sigillare il nostro divisorio all'interno della plastica.


Una volta raffreddato, si ritaglia il bordo lasciando un millimetro circa di plastica tutto intorno e si ripassa il ferro caldo sui bordi, sempre facendo attenzione a frapporre la carta forno tra la plastica e il ferro.

Nuovamente raffreddata la superficie, si praticano nuovamente i fori per bucare la plastica e i nostri divisori sono pronti!
Potremo poi decorare le nostre pagine plastificate con post-it, foto, quello che preferiamo per distinguere gli argomenti.

Per quelle brave con il piccì e per chi dispone di una stampante buona, è sempre possibile creare le immagini da stampare sui fogli prima di plastificare, basta andare su Google o su Pinterest per trovare immagini stupenderrime di ogni genere da scaricare e modificare!





L'opzione facilitata c'è.
Sapevatelo.

Basta creare i divisori in plastica, come ho provato a fare io utilizzando delle vecchie copertine di un quadernone a spirale.

L'unico inconveniente sta nella esigua quantità di questi fogli in plastica a mia disposizione.

E poi diciamocelo: le fantasie non sono certo le stesse!!!








Insomma, tutto sommato non è così difficile, che dite, ci proviamo?

Vi aspetto allora alla prossima puntata dell'avventura "Agendi con me?", potremo decidere come impostare le pagine delle nostre agende... voi come le preferite: settimanali o giornaliere?
Le mie sono ovviamente giornaliere: tra impegni miei, dei figli e disegnini vari... una pagina per sette giorni proprio non mi basta!!!

35 commenti:

  1. che bella! magnifica.... sto cercando anche io la mia agenda ideale :P

    RispondiElimina
  2. ma nn ho pazienza a fare tutte le pagine iooo :Ppero' ho dei divisori in plastica che potrei usare :P mmmmmmm

    RispondiElimina
  3. Anche io mi sono impostata al picci le pagine dell agenda cartacea in modo da averle il piu funzionale possibile per le mie esigenze. da un paio di anni ho un organizer ad anelli da borsa, comprato per pochi euro dai cinesi, che riutilizzo e reinvento ogni anno con le sezioni che mi servono. Ad esempio ho dedicato due pagine ai libri e film che vorrei leggere e vedere. Quando ci riesco depenno e voto.una sezione alle spese del mese e una ai menu da proporre. Come vedi anche io sono carta dipendente. E da quest anno voglio abbellirla con disegni, evidenziatori, frasi, washi tape e chi piu ne ha piu ne mette. Organizzate si ma con allegria......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvivaaaaa!
      io vi adoro , a voi donne che sapete quello che fate con piccì!
      io sto ancora nelle fasi di sperimentazione e mi piace troppo pasticciare con penne e colori, ma trovo le agende colorate adorabili!!!

      Elimina
  4. Eccola la spiegazione per plastificare i fogli, geniale!
    Ti seguo con molta attenzione: ho una bellissima filofax che mi ha regalato mia suocera per natale, ma le pagine standard sono così tristi.... Chissà che troverò qualche ispirazione dal tuo stupendo lavoro ;-)
    Grazie per aver condiviso tutto con noi, a presto!
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioé... filofaaaaxxxx!
      ok, tu aspetta che ti invito in alcuni gruppi su fb... impazzirai... hihihi...

      Elimina
  5. Buongiorno wonder donna! Urca che energia! Ma ci sto eh! Allora vado di raccoglitore e divisori...quanti divisori servono? Hai pensato ai divisori in funzione di lavoro- casa - progetti??? Ti seguo molto volentieri in questa avventura cara amica!!
    #speriamochemelacavo ;-)
    Baci e buon inizio ♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i divisori dipendono da quello che ci vuoi mettere dentro oltre l'agenda vera e propria... io ne ho per l'attività fisica, per i contatti utili (medico/scuola/dentista...), per le info importanti da avere sempre con me sui figli, per gli appunti di lavoro...
      ok, prossimo post assegnato! ^_^

      Elimina
  6. Sempre carica di energia e belle iniziative!
    Brava Carla!
    Buon anno di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grassssieee <3
      e augurissimi alla famiglia ^_^

      Elimina
  7. Io ti seguo, ovvio!
    La mia agenda, come ti ho già detto da qualche parte, è nuova di zecca.
    Una sperimentazione nuova nuova, ma per il momento mi soddisfa.
    Sono partita pure io da un raccoglitore ... gigantesco! Di quelli da ufficio.
    Lo vedi di certo sul blog, in quel post sul nuovo look della mia scrivania!
    Divisori anch'io, ma non certo così belli.
    Interessante il metodo, da copiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. partendo dal presupposto che i raccoglitori sono belli e utilissimi sempre e ovunque... evvaiiiiii!
      le scrivanie possono solo trarre giovamento da nuove forme di organizzazione ;-)

      Elimina
  8. Cara tu sei meravigliosa, l'agenda quest'anno voglio utilizzarla anche io, ho visto tardi il tuo post e ho comprato la filofax.
    Mi piacciono le tue idee!!!
    un abbraccio e buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ragazze, voi mi tentate con la filofax.... ma dentro ci potete mettere tutto quello che volete!!!
      ho capito, vi metterò i link delle pazze scatenate agendifere ;-)

      Elimina
  9. è quello che ho iniziato a fare io...e una volta iniziato chi ci ferma più???

    RispondiElimina
  10. Mamma mia, Carla! E chi ti ferma più te?????? ahhahahhahahaha
    sei diventata un vulcano di idee....
    Sono proprio curiosa di vedere cosa viene fuori e poi, magari magari.... te ne ordino una!!!!
    Ciao bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rido rido rido... speriamo di portare almeno una parvenza di ordine in tutto 'sto mismas!!!

      Elimina
    2. Ordi.... che??????????
      Parola sconosciuta.. me la spieghi? ahahahahhaah

      Elimina
  11. ci ho provato più volte a creare lamia agenda ma poi è finita sempre lì, dentro al cassetto dimenticata...poverina! ma quest'anno mi serve proprio...seguirò questa, almeno non perdo tempo anche per pensarla ed evito di fermarmi a metà strada =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s. sia settimanali che giornaliere, le prima per avere un'idea di quello che c'è da fare e la seconda x entrare in azione...

      Elimina
    2. io mensile e giornaliera... a ognuno il suo!!! ^_^

      Elimina
  12. meravigliosa!!! decisamente da condividere sul gruppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce la farò?
      ce la farò, promesso! ^_^

      Elimina
  13. Bella, anzi, bellissima!!!
    La vado a creare immediatamentissimamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicura che con la tua fantasia e intraprendenza sarà uno spettacolo! ^_^

      Elimina
  14. bellissima idea!!! Ma hai utilizzato le mappe (raccoglitore ad anelli) piccoli? Oppure hai trovato tipo quei organizer (in quel caso dove lo hai trovato?Perchè io li trovo in vera pelle e costano un occhio della testa!!)
    Grazias

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao S-Fusa!!! ^_^
      ho utilizzato dei semplici raccoglitori A5, quelli piccoli.
      quelli fantastici tipo Filofax, Kikki-k, e via dicendo costano davvero troppo!!!!

      Elimina
  15. Ciao.. Grazie a te mi sono creata la mia agenda con un quaderno ad anelli .. Colorata, utilissima, Pina di post It stickers....Sono entrata nel vortice e ora ho appena terminato un midori in feltro, un ricettario, il primo album per la mia futura bimba.. Nascerà tra un mese.... Grazie sei stata fonte di ispirazione e la scintilla che ha fatto scatenare un vulcano di idee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lianka Geirola!!! che onore! e che emozioneee!
      che bello: un pancione gigante nuovo tra queste pagine <3 ti auguro tanta serenità!!
      felice di averti dato il LA per le tue creazioni, un abbraccio!

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...