venerdì 30 maggio 2014

una serata musicale

Gran serata, quella di mercoledì 28 maggio.

Davvero grande emozione e orgoglio e soddisfazione, ammetto.

Mercoledì 28 maggio 2014 si è tenuto a Udine il concerto intitolato NUOVI PERCORSI DI ESPRESSIONE CREATIVA, che ha visto la partecipazione sullo stesso palco di alcuni grandi professionisti  percussionisti che suonano alla Scala di Milano, allievi percussionisti dei conservatori di Udine e Trieste, i cori che fanno parte dell'iniziativa Musicainrete e il laboratorio corale della scuola di Castions di Strada (UD).

Finalmente una grande attività attorno alla musica, all'educazione musicale, alla promozione di attività corali e non solo per i ragazzi.

mercoledì 28 maggio 2014

familymanager o desperatehousewife... ne parliamo su principesse colorate

Sono molto emozionata nel raccontarvi di una persona speciale. 
Che ha idee speciali.
Che ha una vita speciale. Da donna mamma moglie che lavora.
Che quando inventa iniziative non scherza mica, anzi.
Quando decide di farsi sentire non si ferma davanti a nulla.

Si chiama Enrica, la mitica Principessa Colorata di PRINCIPESSE COLORATE, appunto. La FAMILY MANAGER più... PIU' che c'è.
Lei che ci aiuta a ricordare che la donna di casa (guai guai guai pronunciare la parola casalinga), che lavori fuori casa o meno, è una Family Manager. Una gestione tutt'altro che facile, leggera, o trascurabile.

E come darle torto?

martedì 27 maggio 2014

ricette veg a sei mani e la festa di Sharon

Oggi tutti a casa, cari miei!

Niente malattie esantematiche, raffreddore solo mio, mal-di-tutto solo mio, niente vacanze straordinarie, niente viaggi all'estero... "solo" un corso obbligatorio per gli insegnati, quindi le scuole sono chiuse, qui da noi. Tutte.

E mò, che m'invento?

Fuori anche piove, accidenti.

Vado sul sicuro e propongo la cucina, magari qualcosa di dolce... vediamo...

...spulc   spulc   spulc...

domenica 25 maggio 2014

domenica colorata

Per aiutare la ripresa fisica e l'inizio della settimana, 

cosa c'è di meglio di un allegro tuffo nei colori di questa domenica?


venerdì 23 maggio 2014

tutte in forma... vero?

Vergogna de vergognis.

Le ho provate tutte, ma il venerdì mi scappava sempre tra le dita e l'appuntamento con la amata tutte in forma per la prova costume è fermo all'undici di aprile. 
Lo so, tapina me.

giovedì 22 maggio 2014

sonno. e fuori c'è il sole.

Ieri un po' me lo sentivo.
Un po' ignoravo, facevo la gnorri.
Un po' fingevo che fosse la camminata mattutina.

Pian piano quel dolorino ai polpacci è risalito fino ai glutei, un po' alla schiena e poi su fino alle spalle.

E poi quel pizzicorìo alla gola, quella sensazione di testa vuota e leggera (un po' troppo, anche per i miei gusti).

E stamattina il patatrac!

Un raffreddore da chilo, un dolore a ogni articolazione, a ogni singolo osso. 
Il vuoto pneumatico in testa, che sembra avere concentrato tutta se stessa nella zona frontale, quasi da sbilanciarmi.

Febbre? Macchè. Nemmeno quella scusa per restare a casa, ho. Il termometro si è fermato sui 36,4°C . Maledetto.

mercoledì 21 maggio 2014

milano per noi

Come vi avevo anticipato... oggi vi sorbite la nostra trasferta milanese, con annessi e connessi degni di famigliola di periferia (verde e silenziosa) in visita alla City.

Come già detto... mettetevi comodi, che Milano è grande. 
Molto grande. 
Meglio se vi versate un bel caffè. 
Lungo. 
Meglio un cappuccino, a questo punto.

Sto divagando, la mole di fotografie che attende di sfilare mi spaventa un pochino.
Speriamo che Blogger mi voglia ancora bene, alla fine...

La nostra avventura è iniziata venerdì pomeriggio, attorno alle 15,30. 
Tutti in auto, chi c'è c'è, chi non c'è manca. 
Via che si parte, con solo un'ora di ritardo sulla tabella di marcia.
Iniziamo bene.
5 ore di auto ci attendono.

lunedì 19 maggio 2014

travolta e allucinata al MammacheBlog 2014

Eccomi di ritorno dal tanto atteso MammacheBlog Social Family Day 2014... sono ancora un tantino alienata, ma mi sto riprendendo, eh! 


La nostra trasferta milanese si è protratta fino a domenica 18, ma di questo parleremo più in là...

Bando alle ciance, ora vi racconto del mio MammacheBlog, radiocronaca in diretta minuto per minuto delle emozioni travolgenti e degli incontri ravvicinati di sabato 17 maggio 2014.
NB: ho lasciato la macchina fotografica nelle mani del papo, io non sarei stata in grado di pensare anche all'aspetto estetico della faccenda... grazie a LUI <3

Mettetevi comodi, cari lettori, 
le ore trascorse al Quanta Village di Milano 
sono state parecchie!

venerdì 16 maggio 2014

noi : io e te

A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione 

Per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magia
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro l’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti
Stringendoti un po’
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
a te che hai reso la mia vita bella da morire, che riesci a render la fatica un’ immenso piacere,
a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande,
a te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più,
a te che hai dato senso al tempo senza misurarlo,
a te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore,
a te che sei, semplicemente sei, sostanza dei giorni miei, sostanza dei sogni miei…
e a te che sei, semplicemente sei, compagna dei giorni miei…sostanza dei sogni…



A te, Lorenzo - Jovanotti


Questa è la nostra storia, questo è il nostro punto di partenza.
Questi siamo noi due, amore mio, da 14 anni.
Questa canzone, quando te l'ho fatta ascoltare la prima volta, ti ha fatto commuovere, tanto ci appartiene, ti ha fatto sussurrare "ma questi siamo noi...".

Ogni giorno è una sicurezza, ogni giorno ci avvicina e conferma il nostro Amore: ci siamo scelti.

Il nostro matrimonio, in questi 14 anni, ci ha fatti crescere, ci ha resi forti, ci ha resi consapevoli.
Ci ha regalato i nostri 3 gioielli, che insieme a te rendono questa famiglia l'unico posto in cui voglio tornare la sera.

giovedì 15 maggio 2014

apparecchi ortodontici e cibarie: si accettano suggerimenti

Che giornata ragazzi!

Le milleuna voci della lista TO DO di oggi sono state tutte crocettate: soddisfazione maxima, ma anche maxissima stanchezza...

Un occhio della testa è stato versato al dentista, che amorevolmente e meticolosamente ha cementato l'apparecchio fisso nella bocca del medio. 
L'altro occhio... dal mese prossimo, a rate.

'na tragggedia, ora.

martedì 13 maggio 2014

effetto ferie?

Che strana sensazione di sfinimento fisico e mentale,
che sonno costante e pesante sulle palpebre...

che sia l'effetto ferie?????



...   ronf   RONF   ronf   RONF   ronf   ...


Probabile... aggiunto alla pesantezza delle vicende familiari, al periodo primaverile con i suoi sbalzi meteorologici, al piccoletto che sta sfoderando tutto il suo caratterino da furbetto-tiranno, alla seconda identità del medio (dicesi ghiro), alle instabili emozioni dell'adolescente di casa in preda a risate e pianti inconsolabili contemporaneamente.... ecco, la situazione certamente non è noiosa!!!

lunedì 12 maggio 2014

ennesimo sfogo... lo so, avevo detto che non l'avrei rifatto

Ragazzi, sono in ferie.

Nel senso che devo consumare ferie e permessi (o-come-cavolo-si-chiamano-oggi) e quindi questa settimana non andrò a lavorare.
Perfetto: in calendario ci sono un paio di cosine interessanti!!!

Stamattina bella uscita fino a casa dei miei genitori, gran chiacchierata e ritorno.
Il mio regalo per la mia mamma: il tempo, quello che manca sempre, ma per lei, per poterle leggere qualcosa, per poter ritagliare le occasioni, ho deciso così, la mattina farò la mia uscita fino a casa loro. 35 minuti sono sufficienti, se cammino. Se corro, meglio ancora.

domenica 11 maggio 2014

Auguri, mamme!

Carissimi lettori, come ignorare questa festa, la giornata dedicata alle mamme: l'angolino dell'anno in cui ricordarsi che esistono persone che hanno i superpoteri anche senza indossare un mantello, senza venire da Kripton, senza essere state morse da un ragno speciale?

Le mamme... che invenzione!

Per essere promosse mamme è necessario saper fare esercizi da giocoliere.
E' necessario saper pensare anche con il cuore. 
Saper distinguere tra sintomo e causa.
Essere in posti diversi, con il corpo e con la mente.
Leggere nel pensiero, tra le righe e anche dentro al cuore.
Riuscire a camminare all'indietro, su un solo piede, reggendo un pargolo e la cena e una pila di camicie stirate.
Comprendere quando è il momento di parlare, quello di abbracciare, quello di ascoltare.
Nascondere le lacrime per evitare di mettere in imbarazzo la figliolanza in pubblico.
Cogliere i segnali della crescita dei pargoli: quando offrire loro una spinta, un appiglio, una mano tesa, una sonora sgridata.
Accettare un aiuto, a prescindere dal grado di orgoglio mantenuto della vita precedente.
Saper gestire un bilancio che spesso ha più uscite che entrate.
Leggere le previsioni del tempo, ma soprattutto le variazioni del vento fuori dalla finestra.
Infilare di soppiatto merende, maglioncini, fazzoletti e qualche monetina nelle tasche più accessibili degli zainetti della scuola.
Accettare che se una t-shirt non è stirata, basta una tirata ben assestata e il mondo continuerà a girare nello stesso verso.
Riconoscere che due mani sono sufficienti, che le 24 ore sono una realtà, che esiste il diritto alla privacy anche nel bagno di casa.
Guardare alla propria dimora come a un nido, piuttosto che a una rivista patinata: ne guadagneremo in sanità mentale.
Apprendere le basi di cucina, medicina, idraulica, meccanica, psicologia, sicurezza domestica, elettronica, e chi più ne ha più ne metta.
Sopravvivere a periodi di gravissima mancanza di riposo, senza cadere in atteggiamenti aggressivi e lesivi della propria e altrui integrità fisica.

Le mamme sono l'inizio e la fine, sono l'uovo e la gallina, sono tutto ciò che non sono i papà. Senza nulla togliere ai papà, oltre alla gioia del pancione.

Le mamme sono quelle che amano indiscutibilmente e irrimediabilmente, anche dopo l'infatuazione del primo momento. 
Sono quelle che non hanno per forza avuto un pancione, quelle che hanno la mammità dentro, anche se dentro non possono avere un bimbo.
Sono quelle che sanno amare nonostante tutto e nonostante tutti.
Sono quelle che ci rendono capaci di vivere la nostra vita, perché, per un periodo, di vite ne hanno vissute due (o tre, o quattro...) contemporaneamente.

Alle mamme di tutto il mondo 
tanti auguri: 
tirate fuori la vostra forza, 
siate libere di esprimere l'amore 
e siate esempio di coraggio!

Quali altre capacità hanno le mamme? 
Ne ho tralasciata qualcuna?

Buona festa della mamma, amiche mamme ^_^

giovedì 8 maggio 2014

38... ma davvero?

"Mamma, sai che abbiamo comperato un regalo? E' per te!"

"Grazie tesoro, e io che adoro le sorprese...."

"Ma io mica ti ho detto COSA ti abbiamo comperato!!"

"Giusto. Senti, facciamo che ce lo dimentichiamo, questo regalo? Solo fino a domattina, eh?"

"Forse ce la faccio, mamma, vedremo..."

E fu così che seppi che c'era nell'aria una sorpresa. 
Per me.

Diciamo che anche il medio che si propone di cucinare una torta tutto da solo è stato un indizio piuttosto evidente. 
Tra l'altro ha scelto una ricetta particolare che avevo stampato e provato pochi giorni fa, da Quando veg te lo aspetti... : Torta al limone
Io adoro i dolci al limone e questa leggera e morbida (senza uova, burro, latte, yogurt...) è proprio strepitosa. Daniela è sempre un mito. Sembra davvero un plum cake. Profumatissimo.

E poi l'oggi è arrivato.

E io sono diventata un po' più grande.

Non ho capito come dovrei sentirmi, visto che sono ancora ferma a digerire la tappa dei ventotto, che suona proprio impegnativo... vuoi mettere la leggerezza dei venticinque, ventisei, ventisette???

E sono ferma lì da dieci anni. Non so dove siano finiti questi altri dieci, ma devo ammettere che trentotto suonano proprio strano. Un po' cupo, perfino.

Poco conta, perché io mi sento come sempre, né più né meno.
E anche un tantino più me stessa. Questo è sicuramente il frutto dell'esperienza.

Stamattina, sul tavolo della cucina, mi attendevano questi pensierini...






segnalibro cuoroso



telefonino hand made con messaggio










E là dietro un gratta-e-vinci che i bimbi hanno svelato giaceva da quasi un mese nel borsello del papo: ben cinquecento euri da dedicare al week end 17-18 maggio che passeremo a Milano!!!
Ok, la destinazione del premio l'ho decisa adesso io, ma non vi pare una combinazione sospetta? Facendo un paio di rapidi conti, la vincita coincide perfettamente con la decisione di papo di andare al MammacheBlog...

Ah... volete poi sapere di che regalo parlava il piccoletto? Di un semplicissimo orologio da uomo, grosso, metallico, ma leggero e lucido della Lidl... amo il genere economico e il genere se-cadi/ti graffi/ti bagni... non mi viene un infarto!!!

PS d'obbligo: un grazie di cuore alla creativissima Iole per questo gadget di compleanno che oggi svolazza per la pagina: lo potete trovare qui, prelevabile gratuitamente ^_^

mercoledì 7 maggio 2014

domande interessanti: io ci provo!

Grazie a un legnetto assassino ben nascosto nella sabbia, sono costretta a rimandare le mie uscite di corsa mattutine e devo dire che questa cosa mi sta mandando in crisi di astinenza.

La corsa dà dipendenza, sappiatelo.

Il risvolto positivo è che casetta sta pian piano riacquistando un aspetto umano, le cianfrusaglie stanno prendendo nuovi indirizzi (via del bidone del residuo indifferenziato, piazza deposito Caritas, sottopasso del garage n° zero... cose così).
Grazie ORDINATA MENTE, grazie 52settimanediorganizzazione, grazie Maghella di casa... : le vostre piccole grandi missioni di decluttero sono per me la salvezza.

Sappiatelo pure questo.

lunedì 5 maggio 2014

noi: rieccoci!!!!

Paura, eh??


E se non fossi più tornata? ...eh? 

Invece no, rieccomi qui, più serena e carica che mai... quante cose abbiamo fatto in questi giorni, quanti dettagli speciali, quante risate e coccole, quanto tempo per ricordarci solo di noi, della nostra piccola realtà!

venerdì 2 maggio 2014

MammacheBlog SocialFamilyDay anche tu?

L'ho fatto.

Non mi sembra ancora vero...

C'è sempre qualcosa che si materializza tra me e il raggiungimento dei miei desideri quando sembra che tutto stia portando alla loro realizzazione, invece questa volta l'intera famiglia ha deciso di schierarsi dalla mia parte.

Dico, come si fa a rinunciare al  MammacheBlog SocialFamilyDay del 17 maggio 2014???




Certo, per una tredicenne e un undicenne di oggi, il solo fatto di andare a Milano è un evento degno di eccitazione, emozione, sfarfallìo allo stomaco, ricerca compulsiva in Rete di cosa potrei desiderare di vedere a Milano ... una ha già pensato che si potrebbe passare a visitare la sede di Radio Deejay, l'altro ha trovato l'indirizzo della redazione di Topolino.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...