giovedì 14 agosto 2014

mare, vento, noi

Giornata di mare, giornata di vento, giornata di imprevisti, giornata di sorrisi, giornata di tanto e di niente, giornata di nodi che vengono al pettine, giornata di coccole.





Giornata speciale, iniziata con la situazione meteo a Lignano, che la sorprendente simpatia di Giulia mi ha mandato via messenger...













Continuata con la lavatrice da stendere e quella da far partire, con la colazione speedy dei marmocchi, con la preparazione delle borse mare, con la dimenticanza di quel paio di cosette per cui devi assolutamente ripassare da casa, con il pieno di carburante e il prelievo al bancomat... e a questo punto con l'attesa della fine turno del marito, così da portarci anche lui, al mare.

Mare che ci ha aspettato tutto scompigliato e ventoso, tutto sabbioso e agitato.




Un trattamento di esfoliazione di quelli gratis e iodio che ti viene sparato nel naso a mille chilometri al secondo. Sabbiature a secco fin dentro le orecchie.
Praticamente una beauty farm.
Naturale e gratis.

Il papolo si è assopito quella mezz'oretta e si è risvegliato per l'altoparlante che chiedeva gentilmente ai signori bagnanti di chiudere gli ombrelloni a causa del vento forte.
Ma pensa tu.
Un vento che si è portato via palloni, braccioli, carte di patatine e cappellini.

Vento che ha strappato dalla mia mente tanta tanta robaccia che si andava accumulando in questi ultimi tempi.

Grazie vento.




Mi è rimasta la mia piccola e calda famiglia.
Abbiamo rinunciato a un'oretta di mare stamattina per attendere papone, ma è stato un colpo gobbo: nulla ripaga quello che noi cinque ci doniamo quando stiamo tutti insieme.

Guidare sulla strada di casa e sentire un gran caldo nel petto, il cuore che si gonfia e i peli che si rizzano sulle braccia per la grande emozione di una folgorazione: qui c'è tutto quello che conta.
Noi.
Il mondo fuori è come quella roba che il vento strapazza e sbatacchia qua e là, instabile, imprevedibile; magari ti si appiccica addosso per un po', magari ti dà fastidio sentirtelo addosso, o al contrario, senti una lacerazione quando le cose e le persone care ti vengono strappate via.
Ma quello che conta davvero è qui, vicino a me, radicato così forte, che non basterebbe un uragano a separare i nostri pezzi. Perché siamo un unico corpo. Noi cinque.

Il sorriso si allarga lieve e lo sguardo si posa sul piccoletto che si è addormentato con la testa di lato e la bocca aperta, sul mediolo che (forse) dorme con gli occhiali da sole addosso, la grande che ascolta musica e whatsappa con i suoi millemila contatti. Sul papolo che qui, accanto a me, sento come una parte di me stessa.

Noi.
Non c'è vento che tenga.

27 commenti:

  1. bellissima l'immagine che dai di voi cinque al ritorno <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, siamo bellissimi <3 per me è il Paradiso...

      Elimina
  2. Come dice il proverbio:" non tutto il vento vien per nuocere"
    ;)
    Kiss Gi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a volte una bella bufera fa pure bene ;-)

      Elimina
  3. Hai profondamente ragione. In mezzo a tutti i venti della vita , la famiglia è la roccia alla quale aggrapparsi. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo, lo scoglio nel mare ^_^

      Elimina
  4. Vi vedo belli pieni di sabbia e di sorrisi, felici non x quello che c'è fuori ma x il bene che avete dentro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 e il bello è che è solo nostro, intimo e fortissimo!
      ogni famiglia dovrebbe sentirsi così!

      Elimina
  5. Che splendida immagine...mi sembra di potervi vedere!

    RispondiElimina
  6. La famiglia è la cosa più bella! Non dimenticate mai di volervi bene sempre e per sempre! Un abbraccio e buon ferragosto :)

    RispondiElimina
  7. Hai ragione da vendere!!! Questa sensazione la sento anche io... avrei tanto voluto sentirla anche da piccola... Ma sto facendo di tutto perchè la sentano i miei figli... ^_^ Buon ferragosto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se lo vuoi, sarà così, parte tutto da lì <3
      buon ferragosto anche a voi... qualunque sia il tempo e il momento, laggiù ^_^

      Elimina
  8. Vi adoro! E adoro te che sai dove fermare lo sguardo e il cuore quando il vengo spazza via il superfluo. Hai delle ancore ferme e preziose! Sei un ottimo capitano mammacarla!! Baci e buon ferragosto♡♡♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al posto di vengo leggi vento....bye!

      Elimina
    2. un abbraccio bello forte, amica mia... tu sei speciale <3

      Elimina
  9. Risposte
    1. un abbraccio anche a te ^_^
      grazie!!

      Elimina
  10. Le tue parole mi scaldano il cuore in un momento difficile.
    Grazie! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Daniela <3
      spero non sia troppo grave... un bacione!

      Elimina
  11. "la piccolae calda famiglia" è la nostra ancora di salvezza, soprattutto con vento forte e mare agitato
    sono tornata dalle vacanze e non ti perdo più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bentornata ^_^ spero divertita, riposata, rilassata!!!

      Elimina
  12. Cara Carla, non puoi immaginare quanto mi riconosca in questo tuo post ... anche per me la famiglia è fondamentale, nonché l'unica cosa veramente importante nella vita.
    Sono proprio contenta di aver conosciuto il tuo blog, spero di poter approfondire l'amicizia con te, perché ti sento molto vera e simile a me.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona giornata a te, Paola! che gioia leggerti qui, sei sempre troppissimo gentile <3

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...