sabato 14 giugno 2014

siamo qui, giuro

Buongiooooooornooooo!

Rieccomi dopo tanti giorni (tanti per me...) di frullatore ad immersione, di giri in lavatrice e di grandi maratone quotidiane.
Di solito, nonostante tutto, trovo il tempo per passare di qui ad aggiornarvi sulle nostre carambole, magari nottetempo.
Se non ci sono riuscita... potete immaginare i ritmi di questi giorni.
Siamo anche rimasti senza elettricità, mercoledì. Alla faccia del terrore da guasto al condizionatore, per altro ancora fuori uso. 
A proposto.
Caro signor tecnico dei condizionatori, se non ti fai vivo entro oggi, diffondo la voce della tua assoluta mancanza di affidabilità e serietà. Che se anche hai l'agenda piena (beato te) magari potresti semplicemente dire: non riesco a passare da voi prima di agosto.
Che non sei l'unico signor tecnico dei condizionatori al mondo, sallo.

Sono viva, sono qui.

Stamattina ho accompagnato la mia Cucciola tredicenne a scuola, per il primo scritto degli esami di fine terza media.
Stamattina mi veniva da piangere: è grande davvero.
Non posso più accompagnarla per mano verso le sfide della vita.
Oggi è scesa da sola dall'auto e con un breve gesto della mano mi ha salutata.
Ciao.
Io sono grande.
Io vado.
Da sola.
Io ce la posso fare.

E io piango perché sono orgogliosa di quello sguardo che non ha nulla a che fare con "aiuto, vado al macello, alle torture, alla guerra", ma trasmette sicurezza, consapevolezza, (incoscienza), autonomia, so-quello-che-devo-fare.
Sono onestamente stanca, ma ho il cuore gonfio.
Un po' anche tronfio.

E poi mediolo, che con il suo ulteriore balzo in alto (aaarggghhhh 153 centimetri all'oggi), tra nove centimetri mi raggiunge. 
E quasi mi guarda dritta negli occhi.
E ha un pelo sotto l'ascella.
E puzza come un caprone, nel suo nuovo fisico secco e scattante.
E l'anno prossimo prenderà il posto della sorellona alle scuole medie.
Che paura. 

E il piccolo.
Che poi è promosso grande e se ne va in giro vantandosi per essersi fatto regalare il dvd di Frosi (Frozen, per gli amici) e non vede l'ora di riguardarlo per la centesima volta, stasera, insieme ai cuginetti, dopo una cena estiva che attendiamo da tempo.
Cinquenne che mi fa venire voglia di ricominciare daccapo, perché un piccolo in famiglia quasi non c'è più.
Bambino che cresce, pulcino che si rintana tra le mia braccia quando nel cuore della notte si risveglia "che ho sentito una voce che veniva dal niente". 
E al mattino mi sveglia a furia di bacetti.

E il papo, che ieri ha dovuto farmi acquistare un telefono nuovo, più grande e complicato del precedente, che (oltre a seri problemi di identità e a restare acceso) ieri aveva anche seri problemi di connettività. Che poi alla sera, mentre ero al lavoro, al tiggì hanno detto che Wind si scusa per i problemi causati ai propri clienti.
Ma ora papo è soddisfatto (io lo sentivo sghignazzare compiaciuto, mentre mi whattsappava del servizio alla tv).
Lui ci tiene più di me, poco da fare.
Fortunatamente esistono quelle cose lì che paghi telefono e ricarica assieme ogni mese e nulla più. 
Magari a vita, ma pazienza, tanto questo telefono qui verrà con me nella tomba, giuro.

E insomma finalmente è sabato.

Due giorni di casa, famiglia, estate, caldo e fresco, anguria, spaghettata, bolle di sapone.

E una grande emozione nello scoprire che nonostante la mia assenza, siete passati in tanti e mi avete fatta sentire in compagnia anche quando arrancavo nei 35 gradi centigradi di questi giorni.

Grazie anche a Laura, la Strambamamma più forte che c'è, che finalmente è tornata a scrivere e condividere le sue meravigliose creazioni, dopo un periodo per nulla facile.

Grazie per il premio (che avevo già ricevuto), che so per certo essere pieno di affetto e amicizia. 
Quindi vale tantissimo e mi riprometto di rispondere alle sue domande quanto prima.




E poi grazie a Chiara che mi ha passato una tag meravigliosa che non vedo l'ora di scrivere.... vedrete anche voi che cose belle!!!

Insomma, come sempre ci sono molti progetti, tante idee e una forte energia nel cuore.

E' il fisico che a volte dice "aò, ma 'ndò vai?".

Quindi questo week-end mi rifugio nella mia piccola grande famiglia, tra abbracci nipotosi e sorrisi sorelleschi, gelati freschi e spaghetti-con-i-mostri da leccarsi i baffi.

E a voi come va, amici?
Che periodo è questo di inizio estate/fine scuole?
Novità?

35 commenti:

  1. Buona fortuna alla tua piccola grande donna! Ti auguro un sereno e felice week end in famiglia! Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te, Cara Angela!!! Qui è anche frescolino, adesso... ha appena terminato di grandinare O.o...

      Elimina
  2. In bocca al lupoooooo alla piccolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa e buon meritato rifugiarti nella tua strepitosa famiglia!!!! Ti abbracciooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mile ^_^ sarà fatto !!!! <3

      Elimina
  3. In bocca al lupo per gli esami, anche se è già così sicura e autonoma ;-)
    Il condizionatore, pensa a riparare il condizionatore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sta sicura che in cima alle priorità di tutta la famiglia, pari solo agli esami ;-)

      Elimina
  4. la piccola gia grande......anche io giu lacrimoni senza sosta al "diploma" della piccola remigina che andra alle elentari, ops primaria. tanti in bocca al lupo alla tua cucciola. so che non vuole essere chiamata cosi. ma per noi mamme.... saranno cuccioli a vita!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cucciola forever <3<3<3
      complimenti anche alla tua, di cucciola: inizia l'avventura ^_^

      Elimina
  5. Mi ricordo ancora l'ansia che ho provato al mio esame di terza media e poi quando è finito a pensare: tutto qua? ahahahah in bocca a lupo sia a te che alla tua teen! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita <3<3<3
      e creeeeeeepiiiii! >.<

      Elimina
  6. Ciao cara! ^-^ ti invitiamo a passare sul nostro blog, ti abbiamo assegnato un premio! *-* cocamideva-and-julypeg.blogspot.it/2014/06/premio-liebster-blog-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graaaazieeee ragazze ^_^ ora passo per saperne di più!!
      Buona giornata ^_^

      Elimina
    2. XD buona domenica anke a te cara, a noi quel premio manca, se dovessi nominare in futuro altri blog tienici presente smack ^-*

      Elimina
    3. ok, me lo annoto, è sempre più difficile individuare chi ha già un premio ^_^

      Elimina
  7. Che belle parole *__* Rinnovo i miei imbocca al lupo per la 13enne, più che altro per l'orale che è di solito quello che fa più ansia ( io mi misi a piangere .... ma shhh ^///^) Un momento, non porta sfortuna fare doppi imbocca al lupo vero?
    Wow il dvd di frozen?! Anche io voglio rivederlooooo.... vorrei anche Olaf però....
    Divertiti con tutta la tua famiglia!!!! A presto!!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui sembra che a creare panico sia no più che altro matematica e italiano della prove invalsi... sembrano molto dure e con poco tempo a disposizione... comunque.... crepiii! ;-)
      ...ottimi gusti, cara Jess, ottimi gusti ^_^
      buona domenica!!

      Elimina
    2. io da insegnante aggiungerei anche inutili......

      Elimina
    3. ah, ecco, io da 'gnorante mi chiedevo perché mai li avessero inseriti tra gli scritti, che poi fanno addirittura media... mha...

      Elimina
  8. ohhhh l'esame di terza media...che emozione! E il " mezzano" ( si vede che sono in età asilo con il nanetto eh ^_^) che lascia le elementari e va alle medie O_O è il piccolo che è già un grande...corre veloce il tempo...io piango solo perché il mio nanetto finisce il primo anno di asilo figuriamoci quando andrà alle elementari U_U grazie Carla per tutto! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura ^_^
      guarda: tientelo strettissimo il tuo piccoletto, che il tempo vola velocissimo... alle volte mi soffermo e mi chiedo come è che sono cresciuti così tanto... son soddisfazioni, ma sarebbe così bello poterseli godere ogni singolo minuto <3<3<3
      Un abbraccio fortisssssimo ^_^

      Elimina
  9. in bocca al lupo per l'esame..buon we ...bacioni simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. crepi... e grazie ^_^ buona domenica a voi !!!

      Elimina
  10. qui siamo nel pieno dell'anno scolastico e l'inverno è ormai alle porte... mi hai fatto venire in mente mia sorella che agli esami di maturità piangeva come una fontana!!!!! ^__^ eppure li ha passati!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acci , la differenza di clima e stagioni mi sembra sempre così strana... la signorina qui non piange per l'esame, nooooo, ma di sicuro scoppia per le scemenze più insignificanti, tanto è alto il livello della sua tensione!!!
      E guai a guardarla una volta di troppo o rivolgerle la parola una volta di meno, eh!
      ^_^ ma sì che poi passaaaaaa.....

      Elimina
  11. I tuoi figli sono grandissimi!!! Io ho paura di ritrovarmi un bimbo grande prima che possa accorgermene... però che belle soddisfazioni :-)
    Io ho iniziato a mandarlo da solo a comprare il gelato e vedessi con quanto orgoglio esce di casa con la sua borsa e il portafoglio. Ha solo sette anni, sì ma il gelataio è a 20 metri da casa e visto che non deve attraversare la strada... Però un po' mi fa paura che cresca così in fretta perchè là fuori ci sono tanti pericoli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è anche la mia paura, infatti dico sempre che a me non spaventa il loro comportamento: è degli altri che non mi fido, cavoli!!!
      quello che ho imparato dalla vita con i miei pargoli è che si deve vivere ogni giorno, un giorno alla volta, solo così non si viene travolti dall'ansia e dalla paura che ti sfugga di mano il loro tempo! ^_^ e mi pare che anche tu con Topastro adotti questa tecnica, no? ;-)

      Elimina
  12. Cara Carla, la tua energia è contagiosa... dovresti farti pagare! =)))
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mi sa che ci faccio un pensierino ;-)
      e mi sa anche che l'ultima briciola di energia della settimana l'ho messa qui, visto che oggi sto raschiando il fondo di pazienza/forze/voglia di fare qualunque cosa... e in tempo di esami la pazienza non può certo finire, no? ^_^

      Elimina
  13. Che soddisfazioni i tuoi figli!!
    Ma davvero stai pensando al quarto???
    Avvisami se lo fai, che ti erigo un monumento!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che ci penso solo io.
      Chissà.
      Ma... pace, la felicità abita qui anche così ^_^

      Elimina
  14. anche ora che i miei tre figli sono grandi ( ed io ho pure un nipotino) ricordo con grande emozione queste meravigliose tappe di crescita. L'esame di III media? Davvero questo nodo nello stomaco nel vederli così grandi ed autonomi e l'orgoglio di vederli così, anche, se in un angolino piccolo piccolo...li avrei voluti di nuovo nella mia pancia: lì sì che potevo proteggerli! Ma la gioia di vederli "diventare grandi" è immensa.....ed anche se c'è l'adolescenza di mezzo... poi passa pure questa!
    Un abbraccio da mamma di tre figli( di cui 2 gemelli) a mamma di tre figli. Eamanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela ^_^
      mamma mia, hai reso perfettamente quel desiderio di protezione e quella felicità nel vederli crescere e diventare grandi sul serio...
      Ecco, forse non nella pancia, ma sicura,mente tra le mie braccia li vorrei ancora proteggere e cullare, in quella bolla di amore materno essenziale.
      Ma che gioia osservarli camminare nel mondo!! ^_^

      Elimina
    2. grazie per la tu risposta! Vederli camminare per il mondo è bellissimo e, credi, io li ho visti DAVVERO camminare per il mondo, da Londra ad Ibiza ( dove è nato mio nipote), al Messico, all'India in un viaggio di tre mesi da sola! Ho ingoiato paure, ansie e pure lacrime..... mamma mia, che notti insonni pensando a " ma dov'è la mia bimba?" ma quanto sono tornati grandi, ADULTI! Riacchiappando però la loro voglia di casa, di stare anche un po' qua, farsi preparare le cene e anche farsi fare le carezze serali, sul divano e, soprattutto, insegnando a me tutto cio' che avevano scoperto ed imparato.Passo dopo passo davvero dobbiamo lanciarli per il mondo. E passo dopo passo loro tornano, anche se non fisicamente, ma questo non ha importanza. LASCIARLI CAMMINARE PER IL MONDO è il nostro regalo più grande. Emanuela

      Elimina
    3. Sono stordita e ammirata per queste tue parole... chissà cosa ci riserva il futuro, cosa riserverà a loro... il desiderio di sapere cosa li attende è grande, ma tanta è anche quella paura di farli camminare davanti, da soli.
      Queste parole me le annoto, me le voglio rileggere tante e tante volte.
      Grazie di cuore ^_^

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...