venerdì 20 giugno 2014

cucciola

Cara Cucciola mia,

questo è un periodo vorticoso, per te.
Ti vedi uno schifo, ti senti uno schifo.
Hai mille desideri, mille sogni, mille progetti davanti a te.
Il caos che in questo periodo mostri fuori da te (hai provato a guardare la tua camera, la tua borsa come la vedrebbe un estraneo?) rispecchia quel caos che hai dentro.
Dici cose, fai cose (tendenzialmente in contrasto con quello che dici), desideri raggiungere determinati obbiettivi ma poi agisci remando contro alle tue intenzioni, senza nemmeno rendertene conto.
Nelle amicizie, nella gestione del tuo tempo, nel rapporto con noi che siamo la tua famiglia, nello sport... ovunque sembra essere assente un briciolo di logica e razionalità.
Perché adesso tu non sei razionale.
Agisci d'istinto, ti difendi dal mondo, ti muovi da sola in mezzo alla giungla.

Calma, propongo una tregua.
Deponi le armi, il telefono e il piccì.
Guardami negli occhi, che tra verdi ci intendiamo.

E' impossibile fermare gli eventi, ma possiamo rallentare, facciamo un passo alla volta anche andando controcorrente. Piccoli passi saldi per non farci travolgere dalla potenza del fiume del Fuori.
Iniziamo a mettere ordine fuori, così che pian piano tu possa trovare dei punti fermi a cui aggrapparti.
La tua camera di tredicenne sta diventando il nido di una liceale, un pezzo alla volta va scelto, va messo al suo posto, va selezionato in base a ciò che ti vuoi portare dietro nella nuova grande esperienza che inizierai l'anno prossimo, tra ricordi e cimeli di ragazzina che diventa ragazza.
L'armadio: vuoi mettere la carica del mattino nell'aprirlo e vedere solo abiti che ti piacciono e che ti fanno sentire bene? Restituiscimi le mie cose, ad esempio; elimina ciò che non è più di misura, ciò che vorresti-ma-non-ti-va-più, ciò che non ti fa sentire te stessa. Quando sarà necessario, andremo a scegliere capi nuovi che amerai veramente. Vedrai che soddisfazione.
E i pasti: fidati di me, lasciati guidare nell'alimentazione. Se hai fame, pensiamo assieme a cosa sia meglio, anziché raccogliere dalla dispensa la prima cosa che ti capita a tiro per poi pentirti e sentirti in colpa.
E poi usciamo, andiamo a farci le nostre belle camminate, tra chiacchiere e confidenze.

Questo e altro ancora si può fare per iniziare una vita nuova, da grande.
Non "ok, vedremo".
Non "ok, ci provo".
Non "da lunedì".
Non si può dire "speriamo" e attendere gli eventi, nella propria vita.
La vita è tua, è nelle tue mani.
Dì "lo voglio!" e metticela tutta.
Dalla colazione del mattino (no, mezza tazza di latte e cacao non basta), alla doccia rigenerante del risveglio, a ogni singolo pezzetto della tua giornata.
Chiediti "lo posso fare in un modo diverso?", "lo posso fare in modo migliore per me?".
E inizia da lì.
Iniziamo da qui.
Cerchiamo insieme le risposte, cerchiamole dentro di te.
Sei tu a costruirti la tua vita, non affidarla al caso.

Ti ho detto questo e altro ancora ieri sera, dopo che ci hai ringhiato contro per tutto il giorno.
Ti ho ascoltata per un'ora intera. Eri un fiume in piena, come ti conosco io.
E ho capito quanto ci assomigliamo. Non so se esserne felice, perché io so quanto si soffre.
E stamattina sei scesa a colazione con il sorriso.
Erano parecchi giorni che non se ne vedevano, sul tuo viso.
Sì, tu lo vuoi.

36 commenti:

  1. Sei una mamma davvero in gamba! Vedrai che la tua "cucciola" farà il salto nel migliore dei modi con te che anche se indirettamente a volte la segui e la guidi!

    RispondiElimina
  2. Bellissima lettera/chiaccherata! Sei fantastica non c'è nient' altro da dire! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. >.<.... emossione... è travolgente quello che si prova in questi frangenti!

      Elimina
  3. bella lettera aperta, ma tua figlia l'ha letta?
    in questo momento hanno tanto tempo davanti a loro che non sanno cosa farsene (ci metto pure mia figlia quasi quindicenne), ma con le dritte giuste e i paletti al momento opportuno riusciranno a diventare delle donne stupende, e spero che un giorno io e te, e tutte le mamme, voltandoci indietro potremo dire:"però, che capolavoro"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a mia figlia queste cose le ho dette dal vivo, davvero, ieri sera.
      In questo periodo è fuori di sè, visto che è nel bel mezzo degli esami di terza media. Aveva bisogno che qualcuno spaccasse un pezzetto della sua corazza per sentirsi meno sola nel vortice...
      cuccioli crescono <3

      Elimina
  4. Che mamma meravigliosa! Ho paura che quella dell'adolescenza sia un'età proprio difficile, ma quanto è fortunata tua figlia ad avere accanto te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non esagerare.... io faccio solo quello che mi sembra meglio per lei: quello che fa ogni mamma, no? ;-)
      non e' sempre facile rendersi conto che e' la crescita e non lei ad essere cosi' fuori di testa ^_^

      Elimina
  5. Questo post ce lo dovremmo salvare e tirare fuori come ottima risorsa per condurre le nostre creature.... non tutti sanno esprimere i sentimenti a parole bene quanto te. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo tutte aprire il nostro cuore con i nostri figli, lasciar parlare lui... difficilmente sbaglia! ^_^
      grazie e un abbraccio, cara Daniela!

      Elimina
  6. Grande Carla! Te l'ho scritto x un sacco di tuoi post!!! Ma non smetto di ripetertelo!!!! Hai grinta da vendere, come una mamma tigre e il suo cucciolo che diventa grande... per esperienza personale posso dirti che quando mamma e figlia di somigliano si prenderanno sempre un po' per i capelli... ma vedrai che, questa e altre occasioni, saranno un motivo di crescita per la tua "cucciola" e di unione tra voi. Spero di avere almeno la metà della forza che hai tu quando sarà il mio turno con l'adolescente Tatino... un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci spero, che questa somiglianza alla fine ci avvicini... è stranissimo vedersi rispecchiate nei gesti, nelle espressioni, negli atteggiamenti... mi sembra che mi do sui nervi da sola O.o
      A parte questo, grazie di cuore... sei sempre una riserva di carica, per me, sallo ^_^

      Elimina
  7. Lacrimuccia... Sono parole che ogni adolescente dovrebbe sentirsi dire... spero di essere in grado di farlo anch'io quando sarà il momento... anche se con due maschi forse è un po' diverso... Un abbraccio a te, splendida mamma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci lasciamo guidare dal cuore, con amore e sincerità, difficilmente sbagliamo, intanto teniamo duro, eh! ^_^ vedrai che sarà un successo!!!
      Un abbraccio forte <3

      Elimina
  8. <3 Che dire?? Sono parole stupende, piene di affetto e di amore......
    L'adolescenza è un periodo difficile, sia per i figli che per i genitori, i quali non tutti riescono ad aiutare nel migliore dei modi i figli durante questo cammino. Ma la cosa più importante è far capire al figlio/a quanto non siano soli e che potranno contare sempre sulla loro mamma o il loro papà. Lasciatelo dire Carla, la tua cucciola è all'inizio di questa adolescenza e al di là degli esami ci saranno altri momenti come questo, ma tu sei stata davvero bravissima, prendere tua figlia a quattr'occhi, parlargli e fargli sentire la tua vicinanza è la cosa migliore che tu potessi fare. Credimi se ti dico che non tutti avrebbero fatto così.
    Vedi che poi mi nascono i poemi?? Passate tutti una bellissima serata ed una meravigliosa Domenica!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Jessica... amo i tuoi poemi!!!! ;-)

      Elimina
  9. Che dire io prendo appunti e metto da parte per quando anche i miei saranno adolescenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hehehe... i prendo appunti per quando cresceranno gli altri figli... non si sa mai ;-)

      Elimina
  10. mamma mia, mi sembra di rivedermi con la mia Silvia quattordicenne......mi sono commossa. L'adolescenza è dura, non voglio addolcirti la pillola. ma credi ad una cosa, perchè è vera. Loro si ribellano, urlano o piangono, hanno delle camere che fanno schifo e noi genitori tante volte, non capiamo nulla di quello che provano e vivono! Tante volte vorrai stringerla forte e, un attimo dopo, " appenderla al muro " (..come dico io!) Ma in tutto 'sto casino credimi se ti dico che la nostra vicinanza la sentono, la buttano "dentro", magari con la faccia infastidita,le parole , spesso criticate, scavano nel cuore e lì restano , la nostra presenza, tante volte sopportata in un mare di sbuffi ed alzate di spalle, le conforta. E poi te le ritrovi donne splendide. davvero...funziona così.Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oooOOOooo come conosco quella cosa di abbracciarla forte e subito dopo volerla appendere al muro!!! sì sì sì!!!
      Grazie di cuore Emanuela, grazie per il tuo sostegno e la tua vicinanza <3

      Elimina
  11. <3 <3 <3 un abbraccio a te e alla tua cucciola/donnina. diventera una forte ed in gamba, fidati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamoci... intanto ci si mette il cuore! ^_^

      Elimina
  12. Carla..... SMACKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKK

    RispondiElimina
  13. Sei una mamma e una persona stupenda! Mi hai fatto emozionare ... i figli sono tutto per noi mamme, i miei sono ancora piccoli, ma temo un po' il momento dell'adolescenza che verrà, perché è bello averli sempre intorno, sapere sempre cosa hanno nel cuore e saperli sempre al sicuro accanto a me. Ma giustamente cresceranno e spero di avere la tua forza, la tua saggezza e la tua stessa dolcezza.
    Buona giornata cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di cuore, Paola ^_^
      e' proprio vero... vederli crescere e allontanarsi (fisicamente) e' dura: vorremmo sempre averli a portata di abbraccio <3

      Elimina
  14. Ciao Carla, ti ho nominata nel mio Top of the post della settimana :)

    http://damammaamamma.blogspot.it/2014/06/top-of-post-23-giugno-2014.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di cuore Marina ^_^ ne sono onorata!!!

      Elimina
  15. Sei una mamma troppo speciale! La tua cucciola quasi donna è già fortunata per questo e per tutto l'amore che si respira nella vostra splendida famiglia. Questi saranno i suoi punti fermi per sempre...e non è robetta da poco! Un bacione ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie amica mia <3
      ti abbraccio forte!

      Elimina
  16. Bellissime parole mi hai fatto commuovere...sei una mamma dolcissima e super ;-)
    Sei nella mia top of the post di questa settimana...ti aspetto...
    Manuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 ma grazie, ne sono onorata ^_^
      appena rientro dal lavoro... no, facciamo domani.. arrivo a ringraziarti come si deve ^_^

      Elimina
  17. Risposte
    1. Basta un abbraccione ...e me lo tengo stretto <3

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...