domenica 22 giugno 2014

bevande fresche? #melefacciodame !

Fa caldo.
Amò, fa caldo.

Questa estate ballerina ancora non sembra aver deciso quale strada percorrere, ma di certo ci sta riservando giornate calde. 
Il bisogno di introdurre liquidi si fa sentire di più, anche in chi solitamente non ha la buona abitudine di bere i canonici bicchieroni quotidiani, vuoi per noia (l'acqua sana è insapore, eh!), vuoi per dimenticanza, vuoi per pigrizia, o vuoi anche perché le situazioni possono rendere difficile andare al bagno ogni mezz'ora (ad esempio quando siamo al lavoro).

Ma arrendiamoci all'evidenza: è necessario aumentare l'apporto di liquidi. Punto. 
Si suda, si traspira di più.
E poi sappiamo già che bere molto aiuta a espellere tossine, a purificare il nostro organismo, a mantenere la pelle bella elastica e ha ancora circa un milione di altri effetti benefici.

Ma che mi bevo? 

In commercio troviamo un sacco di tea, di beveroni vitaminici, di pastiglie effervescenti e via discorrendo.
Ricordiamoci innanzitutto che assumere frutta e verdura fresche in buone quantità ogni giorno ci permette di introdurre vitamine sane e libere da strani additivi e dolcificanti.
Detto questo, io le mie bevande dissetanti e reidratanti dell'estate da quest'anno me le produco da me.

Ho seguito con grande piacere un post di Alcesti nel suo L'angolo del focolare sulle bevande estive, in cui propone tre delle sue ricettine: il cappuccino freddo, il tea freddo e il mojito (analcolico).
A queste io aggiungerei anche l'acqua aromatizzata, che io produco periodicamente non solo in estate, per le proprietà rinfrescanti, ma anche depuranti, purificanti e drenanti di cetriolo, limone, menta e qualsiasi altro ingrediente decidiamo di utilizzare.

La mia nuova abitudine è il tea freddo ottenuto dalla sola infusione in acqua fredda.
Ottimo per qualsiasi momento della giornata, dalla colazione, al break di mezzo pomeriggio: basta aggiungerci un paio di frutti.




Semplice semplice, serve solo: acqua fresca, un vaso o una caraffa con tappo (io utilizzo un vaso grande della nutella ...ehmmm...), e una bustina del tea o della tisana o dell'infuso che più ci piace.
Si può fare anche in vacanza, no?
In questo momento mi sto sorseggiando un bel bicchierone di tisana depurativa ^_^




Riempite con acqua il recipiente che avete scelto, immergetevi la bustina che preferite, facendola scendere ben bene nell'acqua, tappate il contenitore (così non assorbirà altri odori ) e infilate il vaso nel frigo.
Attendete una manciata di ore (io la preparo la sera, così al mattino è bella pronta) e togliete la bustina, strizzandola per bene, come fareste con il tea classico.
Il vostro tea è pronto.
E non avrete scaldato nulla, tantomeno la vostra cucina!

Che ne dite? 
Proverete anche voi questa semplice bevanda estiva?
E avete già curiosato le altre proposte di Alcesti?
A me quel mojito lì mi stuzzica ...
Voi avete delle bevande casalinghe da condividere?

46 commenti:

  1. Domani mattina vado al mercato e mi compro il mio té in foglie (non bevo té in bustina a meno che non sia biologico) perché sono una fissata! Ahahah e proverò subito a fare il mio té freddo. Che poi io sapevo anche che puoi fare l'infusione classica in acqua calda e poi raffreddarlo con del ghiaccio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già, ma così ti scaldi tutta la cucina, fino a che la tazza non si è raffreddata! ;-)
      Hai ragione sulla scelta delle foglie sfuse: sono sicuramente più sane ^_^

      Elimina
    2. Per non scaldare la cucina io faccio così, faccio bollire poca acqua, faccio un tè super-concentrato (tipo 2 bustine in un bicchiere d'acqua per una mezz'ora) e poi lo allungo con acqua fredda. Tè pronto!

      Elimina
    3. uuuuhhh non ci avevo pensato!!! lo provo! ^_^

      Elimina
  2. In genere punto su acqua e qualche goccia di limone ma quest'idea di usare gli infusi su acqua fredda mi piace e non mi sarebbe mai venuta in mente!! La proverò già da domani ho giusto,per le mani una tisana che adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì sì: acqua e limone tuttalavita! ^_^
      ad iniziare dal mattino ;-)

      Elimina
  3. acqua aromatizzata? provero quella alla menta e al limone. in fondo l acqua e l unica cosa ce disseta veramente. il te tiene svegli quindi da provare solo al mattino..... ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sì, è bene fare attenzione a cosa si sceglie ;-) specie se si fa difficoltà a dormire a causa del caldo!

      Elimina
  4. Grazie Carla, non ci avevo pensato.Praticamente si tratta di un macerato a freddo.I crudisti esultano e...anche io :-)

    RispondiElimina
  5. Vado a curiosare perché quel mojito analcolico ispira molto anche me!
    Io in estate utilizzo spesso la menta del giardino per fare un tè freddo molto rinfrescante!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uuuhhh... la menta del giardino !!! a me è appena defunta la piantina sul balcone... ehmmm... devo assolutamente recuperare! ;-)

      Elimina
  6. Che bel post utile!
    Grazie Carla, sicuramente farò il té verde, ma anche altri tipi di té (li adoro tutti) ... il mojito analcolico però non mi ispira proprio ^_^ perché io sono amante del vero mojito! ;)
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova e ppi mi dici, eh!
      il mojito... buono viene buono, ma certo non e' il classico, poco da fare!!

      Elimina
  7. L'infuso freddo lo faccio sempre d'estate. E' comodo e rinfrescante, io ci aggiungo anche qualche foglia di menta, di erba limoncina o melissa, fettine di limone (se ho la sicurezza che non è trattato) così gli do' quel tocco in più.
    Il sito che segnali non lo conoscevo, vado senz'altro a curiosare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a ecco! qualcuno che lo ha gia' provato!!! io penso che ne abusero' senza ritegno ;-)

      Elimina
  8. Sicuramente meglio dei succhi e dei the che compro già pronti per pigrizia...
    In vacanza però si può fare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova prova... e te lo dolcifichi come preferisci tu!! ^_^

      Elimina
  9. Non avevo mai pensato di fare il tè in acqua fredda.
    Io faccio un pentolone da 2 litri per volta di tè normale, caldo, e poi lo faccio raffreddare.
    Non so perchè, ma per me il tè si fa solo così.... non mi piace nemmeno far scaldare l'acqua nel microonde... deve proprio bollire! =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti diro' che sono rimasta molto perplessa, all'inizio.. da vera amante di te/tisane/infusi vari.
      ma poi mi sono ricreduta!
      il mio bollitore puo' riposarsi fino al prossimo camvo stagione ;-)

      Elimina
  10. Dovrei proprio provarla! Un'ottima idea ed è anche veloce! Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: è un attimo! basta avere l'accortezza di infilare il vaso in frigo un po' di ore prima... ed è fatta ^_^

      Elimina
  11. Vado immediatamente a mettere un barattolone in frigo, or ora!!!
    Proprio ieri ho messo via il mio amato bollitore e iniziavo a versare qualche lacrima per le tisane che avrebbero atteso mesi per essere assaporate!
    Domani ti faccio sapere
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere, eh! ^_^
      anche io ho riposto il bollitore, con grande dispiacere ...ma così non rinuncio alle mie tisane preferite !!!

      Elimina
  12. Non so perchè io le tisane riesco a berle solo calde, e lo stesso vale per il the! Il the freddo solo quello già pronto... sono viziata!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è solo questione di abitudine, credimi! anche io non amavo l'idea di tea freddi...

      Elimina
  13. Eccomiiiiiii, ancora dolorante ma eccomi!!! Ma sai che neanche io avevo mai pensato a mettere la bustina del tè in acqua fredda? O.o Tu genio!!! ^__^
    Noi qua andiamo avanti a limonata ( fatta in casa ovviamente) oppure caffè freddo (non posso rinunciarci, ma delle volte è caaaldoo) perciò mi armo di cubetti di ghiaccio, caffè forte e zucchero (liquido, sennò sciolgo lo zucchero in granuli nel caffè caldo), infilo tutto nel mixer ( o shaker) e si beveeee, e se si vuole fare le golose un po' di panna montata non ci sta male!!
    Buona settimana!! Io adesso vado a curiosare quel mojito analcolico, mi incuriosice *__*
    A presto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. genia l'Alcesti ^_^
      proverò il caffè freddo come lo prepari tu, curiosa io ^_^
      dai che sei in ripresaaaaa!

      Elimina
  14. certo che ci provo Carla...ottima ...veloce e dissetante!
    un bacio e buona serata!come vanno gli esami della tua ragazza?baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona! l'esaminanda ha sostenuto l'orale sabato... bene, come prevedevo, ma lei non è mica ancora convinta, eh! pensava di avere avuto troppi problemi con lo scritto di mate, invece le hanno detto che è andato bene anche quello... vedremo!!!
      Grazie e buona notte ^_^

      Elimina
  15. Anche se non sono una grande amante del the questa bibita mi attira parecchio... quelle che si comperano già pronte a me fanno venire ancora più sete..
    Buona giornata :-*
    Mari
    PS ho letto che la tua esaminanda ha sostenuto anche l'orale, spero l'atmosfera ne abbia risentito in positivo anche se immagino che finché nn ci sarà l'esito finale sarà ancora poco rilassata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immagini bene! ma intanto lo scoglio e' superato ^_^ spero cge anche da voi stia procedendo tutto bene!!!!

      Elimina
  16. Ti ringrazio per i suggerimenti. Sicuramente da provare.
    Ben trovata.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuto! sorriso per te e grazie per aver lasciato una tua traccia ^_^

      Elimina
  17. Pensa che io, di tutti i liquidi possibili e immaginabili, riesco a bere solo acqua naturale.
    Ehm temo che il mio apporto al post si chiuda qui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà penso che tu sia fortunata: apprezzare l'acqua non è da tutti, anche se sembra così banale e ovvio!!! ^_^

      Elimina
  18. io l'acqua la scaldo e la faccio bollire (..intanto me ne vado in un'altra stanza!), un litro e mezzo, mettendoci dentro una radice di zenzero sbucciata e grattugiata.Bolle per circa 15 minuti ( ,,,,io sempre da un'altra parte) spengo e faccio raffreddare. Aggiungo il succo di un limone e zucchero di canna, a piacere. metto in frigo e servo con cubetti di ghiaccio. Intanto la cucina, con la finestra aperta, si è rinfrescata! Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa me la segno!!!
      Io avevo iniziato a utilizzare lo zenzero nei tea caldissimi, con azione disotturante dei miei canali respiratori...e funzionava alla grande.
      ora voglio sperimentare la versione estiva!!! ^_^ grazie!

      Elimina
  19. Che tonta...io facevo il the caldo o poi aspettavo che si raffreddasse!!
    Viste le mie mille mila bustine da smaltire mi sarà molto più comodo e veloce il tuo metodo! Grazie Carla! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ero scetticissima (si dice?), ma dopo aver provato, mi cxi sono convertita!!!
      prova, tanto, appunto, ne hai di scorte ^_

      Elimina
  20. ......dimenticavo....è logico che la bevanda, prima di essere dolcificata, deve essere filtrata con un colino!! Buone bevute Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sì, bhe, per forza ^_^ grazie !!

      Elimina
  21. Ciao Carla, bentrovata!
    Io faccio così da alcuni anni, me l'hanno insegnato in un negozio dove vendono tè sfusi.
    Aggiungo che, a parità di ingredienti, il sapore con l'infusione a freddo è molto più intenso e naturale rispetto all'infusione in acqua calda poi lasciata raffreddare. Vanno bene sia le bustine pronte che, naturalmente meglio, le miscele comprate sfuse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me sembra che l'intensità del gusto sia maggiore... mi fa piacere sapere che addirittura la consigliano!!! ^_^
      be ritrovata a te ^_^

      Elimina
  22. Ma dai, non pensavo che si potessero fare gli infusi anche a freddo!
    Finora ho provato a fare il thè e farlo raffreddare, ma confesso che il gusto non è che mi vada molto a genio...
    Proverò con questo metodo, magari il gusto ne giova.
    Grazie per la dritta!
    Daniela - Mani di Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco i tuoi gusti, ma anche io non ho mai ben capito il sapore dei tea classici poi raffreddati... ora questi qui mi sembrano moooolto meglio ^_^ prova prova ^_^

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...