sabato 22 marzo 2014

dovevamo andare alla partita

Pomeriggio incerto e imprevisto. 

Pomeriggio in cui ho cercato per un'ora abbondante la palestra in cui giocava la squadra della grande, ma in tutta la zona perlustrata, una palestra con quel nome in quella via proprio non esisteva. 
Fortunatamente lei non avrebbe giocato... magra consolazione, devo dire. 
Una seccatura, molto onestamente.

Una quarantina di chilometri da casa, che si fa?
Mica torneremo direttamente a casa, no?
E chi li sopporta quei tre scatenati, altri tre quarti d'ora in auto?

Infatti....

Abbiamo deciso per un giretto al mare, alla spiaggetta e al molo di Sistiana (Trieste).

Uno spettacolo.









































Ripeto, uno spettacolo. 
Anche se il sole ha deciso di starsene rintanato dietro alla coltre di nuvole...

Ma un pizzicore mi è rimasto in fondo alla mente.

Io mi ero portata un libro da continuare a leggere, nell'attesa del fischio d'inizio...


Si tratta di SMAMMA di Valentina Diana, edito da Einaudi.

E' un regalo che mi ha meravigliata: un mio collega che conosce anche maritino, ci ha voluto fare questo pensiero a sorpresa. Un gigante buono, che all'epoca ci ha prestato un sacco di abitini e anche di attrezzature per la baby-grande. Tredici anni fa.
Questo è un libro sul rapporto tra una mamma e il figlio adolescente.

Due giorni fa, il collega mi è arrivato con una busta. "Vi ho pensati".

Il libro è così presentato, sul retro: 
"Smamma è uno di quei libri che inizi e non molli più, perché è un generatore di allegria interiore, un antidoto, uno specchio. La prova che un romanzo ironico e intelligente può essere più potente di mille teorie."

Lo sto leggendo, appunto. E' uno spasso.
Il figlio spedisce la madre fuori dalla propria stanza ripetendo "smamma".

Cito.
Chissà, ho pensato, se la s di smamma sta per ex o per dis, o se è invece un bell'appoggio, un bel rinforzo, come dire appunto sbattere, battere molto forte, sbeffare, beffare moltissimo, smamma molto mamma, supermamma.

Alle volte la vita ci sorprende.
Alle volte la vita ci riserva piccole chicche, quando proprio non ce le aspettiamo.

Me lo devo ricordare... molto mamma, supermamma...

36 commenti:

  1. Bellissimo posto, ci sono stata 2 anni fa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ è uno dei posti che preferisco: mare davanti, rocce alte dietro... ^_^

      Elimina
  2. Peccato per il libro, però il posto è davvero bello! Io dovrò aspettare luglio prima di poter vedere il mare! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maroooooonnaaaa! Io adoro andarci anche fuori stagione... mi lascia una forte sensazione di libertà ^_^

      Elimina
  3. Risposte
    1. Primavera... sembra altro, ma è primavera!!! ^_^

      Elimina
  4. Buongiorno e buona domenica.
    Splendide foto anche se il sole se ne stata rintanato.
    Gentilissimo il tuo collega!!! deve essere una bella persona!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un gigante buono, un barbuto gentile; il medio, alcuni anni fa ha sentenziato "sembra babbo natale"... e lui ha riso parecchio!!!

      Elimina
  5. Il fascino del mare d'inverno.... troppo bello.
    Riguardo al libro, l'hai scritto per me questo post? =)))
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non ci crederai, ma giuro che ti ho pensata, mentre caricavi la foto del libro!!! ^_^
      ps: difficile da crederci, ma è primavera...

      Elimina
  6. Un posticino bellissimo! Buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo adoro!!! ^_^
      Oramai è finita la giornata, quindi... buona settimana! ^_^

      Elimina
  7. Ma che meraviglia quella spiaggetta di Trieste! a proposito, sai che abito nella provincia di Udine?? :D
    E sembra molto bello anche il libro e che pensiero bellissimo dal tuo collega!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maddaaaaaaiiiiii! Qui vicino, allora??? non pensavo, sai? ^_^
      Il collega mi ha realmente stupita, è un tenerone ^_^

      Elimina
    2. siii! in realtà sono della provincia di Milano, trasferita in Friuli per amore :D
      un bacione e buona domenica!

      Elimina
    3. Spero che la tua domenica sia stata serena come il cielo friulano di oggi ^_^ bacioni !!

      Elimina
    4. riposante e serenissima, grazie!! spero anche la tua!

      Elimina
  8. anche se forse è un po' presto per leggerlo (mio figlio ha "solo" 7 anni appena compiuti), il libro mi ha incuriosito. E quell'angolo di mare... sembra incantevole :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è presto, ma è simpaticissimo, eh! ^_^
      E non è nemmeno lungo, secondo me in un paio di giorni è letto!
      ..ad averli, quei due giorni... u.u...

      Elimina
  9. Me lo segno... ne avrò sicuramente bisogno! P.S. Bellissima gita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo leggi, fammi sapere che ne pensi! E' una lettura leggera, ma da un sacco di spunti...

      Elimina
  10. Interessantissimo il libro!!
    Peccato che non hai il mio numero, ti potevo spiegare dov'era la palestra!!!
    Però l'opzione Sistiana è decisamente meglio!!!
    ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...chissà, magari è proprio stato il destino a non faci arrivare al posto giusto!
      Sistiana è una meraviglia, una vera perla!!

      Elimina
  11. Che bel posto!!! Mi fa sempre un po' strano vedere i sassetti al posto della sabbia ^__^ Mi dispiace che non abbiate trovato la palestra, spero che la grande non se la sia presa ^_^
    Che amico gentile *__* deve essere una bravissima persona, io per fortuna ho ancora taaanto, taaanto taaaaaaaanto tempo prima che quei libri mi possano servire mwahahaha :P
    Buona lettura, a presto!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà quanti ne scriveranno, per quando ti interesserai a queste letture... hehehe...

      Elimina
  12. Che belle foto, molto suggestive.. quanto al libro, mi hai fatto venire voglia di leggerlo ;-)
    Ciao
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di averti stuzzicata! ^_^
      Buona settimana!

      Elimina
  13. Peccato per la partita, ma un diversivo ogni tanto ci sta, anche se non è voluto! E in più se è un bel posto come questo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione: questa volta da in inghippo è saltato fuori un pomeriggio bellissimo ^_^

      Elimina
  14. terrò a mente quest'interpretazione di smamma per quando arriveremo in quella fase che temo, temo, e temo.
    a volte penso che sarei in grado di "affrontare" altri dieci neonati, ma l'idea dell'adolescenza...aiuto...mi terrorizza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ne ho paura... perché nell'adolescenza tu ci sei, ma puoi "fare" fino ad un certo punto: inizi a raccogliere piuttosto quello che hai seminato in quel rapporto, lo vedi concretizzarsi e circa 1000 volte al giorno ti chiedi "ma ho fatto bene? potevo parlare meglio? dovevo starle più vicino? avrà capito quello che intendevo?"... molto rilassante!! ^_^

      Elimina
  15. Ciao cara , sicuramente sarà bellissimo questo libro , sono molto curiosa di leggerlo :) comunque basta poco per essere contenti alla fine e le sorprese sono bellissime da ricevere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In sostanza io sono fatta così: cerco sempre una cosa bella, in ogni situazione... e questa è venuta fuori da sola ^_^ meglio di così!!!! ^_^
      Buona giornata!!

      Elimina
  16. Che bel pensiero il collega! Anche io ho il libro in lista desideri, ma considerato che mia figlia sembra soffrire di adolescenza precoce, forse è il caso di anticiparne la lettura ;-p
    Stupende foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sdrammatizza, eh, ma ci sono anche alcune interessanti situazioni che fanno riflettere molto.
      Sull'onda di questo, vorrei riuscire a parlare anche di qualche altro libretto interessante su questi argomenti... vedremo! ^_^

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...