venerdì 8 novembre 2013

lo chiedo a voi

Carissime e carissimi miei fidati lettori e bloglettori compulsivi, 
ho ricevuto alcune riflessioni e un paio di consigli sui quali preferisco confrontarmi con voi.

Ora mi spiego. Ieri ho affrontato un tema delicato, importante, ma piuttosto pesante e l'occasione è stata un incontro-dibattito che ero stata invitata a tenere nella classe di mia figlia attorno al mio lavoro, nell'ambito della tossicodipendenza.

Le riflessioni di cui vi parlavo sono relative alla possibilità che io parli di questi argomenti qui, nel mio blog... vi dirò la verità, non ci avevo mai pensato, soprattutto per il taglio con cui è nato firmatocarla.

Ma non riesco a ignorare le parole che ho letto e sentito, le espressioni dei ragazzi ieri a scuola, lo stupore di molti davanti ad esempi (chiaramente cifrati!!) di situazioni vere, di conseguenze derivanti dal consumo di sostanze stupefacenti.

Onestamente vi dirò che sono un po' perplessa, sono argomenti difficili. Se pensate che possa interessarvi una serie di approfondimenti sul tema, sarò ben lieta di studiarne la migliore forma e di documentarmi nello specifico per potervi essere utile. 

Ma ... mi rimetto alla vostra opinione per decidere se procedere o meno: questo blog è nato per essere vissuto, usato, consumato...da tutti/e noi insieme!!

A questo scopo tra poco inserirò un piccolo sondaggio per capire il grado di interesse sull'argomento, e se volete, potete inserire i vostri suggerimenti e le vostre altre idee sotto questo post. Vi ringrazio subito per la partecipazione.

Vi chiedo di inserire le vostre risposte nel sondaggio, così che io abbia un riscontro diretto!!


26 commenti:

  1. personalmente credo che parlare, non nascondere, non fingere che le cose siano lontane o frutto d' immaginazione , aiuti sempre e , se posso dirlo, il tuo blog racconta la tua vita, le tue esperienze e anche quella parte di vita andrebbe raccontata, no?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo con te, ma non me la sento di "sbattere in faccia" a chi legge questo genere di cose, senza essere sicura che siano davvero gradite...grazie del tuo appoggio, so che è sincero!

      Elimina
  2. cara Carla...io credo che se qui parli della tua vita, devi anche parlare delle cose con cui ti relazioni, sempre però che a te vada. Purtroppo certe cose è giusto che ci vengano sbattute in faccia. Se esistono determinate situazioni al mondo (compreso l'attuale scandalo delle baby squillo) è proprio perchè si cerca sempre di nascondere la testa sotto la sabbia e pensare sempre : tanto non ci tocca, a me non succederà. per cui se tu puoi donarci la tua esperienza fallo pure....credo che sia utile a tutti
    un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per la tua opinione, ricordati di esprimere un voto....baci!!

      Elimina
  3. E' un argomento difficile, è vero, ma penso anche se sensibilizzare sul tema e far sentire la propria voce, anche se "soltanto" (odio questa parola, ma era per far capire il concetto xD) in un blog o magari un una conversazione qualunque, abbia un grande valore. Comunque ho votato nel sondaggio :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Umbe ;-) ! Ho capito bene quello che intendi, non preoccuparti. Grazie per la partecipazione e per essere stata molto chiara e diretta!!!

      Elimina
  4. Ciao, io posso dirti questo, per quel che ho capito del mondo dei blog. Se vuoi mantenere questo blog con una certa impronta, a cui hai pensato dall'inizio nulla ti vieta di aprire un blog parallelo inerente ad alcuni specifici argomenti. quindi di non mischiare le cose.
    Ciao Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio questo il mio dubbio: si mischiano troppe cose? Non so. Ma di gestire due blog...sarebbe un po' troppo... In ogni caso si tratterebbe di una sezione ben precisa e limitata nel tempo... vedrò quel che esce dalle vostre opinioni. Grazie della tua risposta!!

      Elimina
  5. Ciao cara Carla, penso che la risposta la sappia solo tu...
    Devi fare quello che ti senti :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo hai proprio ragione!! mi piacerebbe, ma lo temo...probabilmente è questo che mi frena...
      Grazie per aver espresso la tua opinione!

      Elimina
  6. Non è semplice questo quesito che ci poni. Ti dico la mia. L'argomento che vorresti affrontare è importante, è quasi doveroso da parte tua, da mamma ad altre mamme. Però non credo che questo sia il luogo giusto. Io ti ho conosciuta tramite un link party e da allora ti leggo sempre per la semplicità e la "leggerezza" che si respira qui. Quando vengo nel tuo blog so che mi sento sempre a casa. Non avrei voglia di leggere argomenti importanti, ma di un certo peso. Ma ovviamente parlo di me. Quello che ti consiglio io è di aprire un blog parallelo. Quando scrivi su quel blog, puoi annunciare qui il post, in modo che chi vuole approfondire l'argomento può andare a leggere. Potresti essere di aiuto per molte persone se collegassi i due blog, ma manenendoli con due identità separate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhei, ho capito quello che pensi. Ne terrò sicuramente conto, perché hai evidenziato proprio i punti che ritengo salienti.
      Grazie infinite per ciò che dici di questo piccolo bloggino...mi fa immensamente piacere che ti lasci queste sensazioni! ^_^
      Grazie di cuore, davvero.

      Elimina
    2. non vorrei essermi espressa male, il fatto che io non vorrei leggere certi argomenti non vuol dire che non li reputi importanti, tutt'altro! Non vorrei passare per superficiale, ma mi piacerebbe leggere certi argomenti in un altro contesto, sempre scritti da Carla, la stessa Carla. Buon Sabato :)

      Elimina
    3. Tranquilla, avevo capito! Mi piace molto la tua schiettezza, in cui mi riconosco molto, e te ne ringrazio: non è sempre facile dire ciò che si pensa così apertamente!! Buona giornata!!

      Elimina
  7. Risposte
    1. Grazie carissima!! allora sei ancora viva!! ;-)

      Elimina
  8. A me interessano sicuramente tutti gli argomenti, soprattutto se a parlarne sono persone che lo fanno con cognizione di causa.
    Leggendo i commenti che precedono il mio però mi viene in mente una cosa: capisco che gestire un secondo blog sarebbe molto impegnativo, ma un compromesso potrebbe però essere quello di costituire una pagina statica in cui raccogliere gli articoli inerenti a quell'argomento, con o senza commenti.
    Ciao!
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto interessante anche questa idea...ci devo proprio pensare bene, proprio per l'impegno aggiuntivo.O lo faccio bene, o non lo faccio affatto! Moltissime grazie per aver lasciato la tua opinione!!

      Elimina
  9. Domanda difficile!!! Ma questo è il tuo blog, dove parli di te, il tuo lavoro è una parte di te, secondo me ogni tanto non farebbe male parlarne, anzi....... Purtroppo sempre più giovani fanno uso di droga, e ne ho conosciuti alcuni anche..... quindi secondo me si, se ne parli non fa di certo male! Scusa per i discorsi un po' contorti! :)
    Comunque sul mio blog c'è un premio per te! spero ti faccia piacere!! http://yumecreation90.blogspot.it/2013/11/premi.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jessica, ho capito quello che vuoi dire.
      E grazie per il premio, verrò presto a visitarti!! ^_^

      Elimina
  10. Votato! Secondo me gli esempi sarebbero utili a molti. E' un argomento particolare per essere trattato in alcuni blog, ma perchè non farlo se ti va... è sempre una cosa buona parlarne. Potrebbe aiutare qualcuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la partecipazione, Rachele!! Devo proprio pensare bene a che forma dare a questo blob che ho in testa...grazie per il sostegno! ^_^

      Elimina
  11. scusami se intervengo di nuovo, ma il blog nasce come forma di diario, nasce per chi lo scrive e non per chi lo legge, mi sembra veramente un pensiero mediatico quello di evitare certi argomenti perchè , forse, perdi qualche lettore. Il principio è quello di esprimere se stessi e le proprie opinioni, sempre nel rispetto del prossimo, in modo educato. Ogni persona è fatta di mille sfaccettature e ogni giornata è diversa dalle altre. credo che la scelta dipenda da te, sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre, hai azzeccato uno dei dubbi che ho. Da quello che capisco, fin'ora, questo è un argomento che interessa, che importa, che può essere utile. E' solo la forma che deve essere studiata. Mi prendo il tempo per pensarci bene, ma sicuramente ci ritorneremo su. Non intendo certo impartire lezioni, né fare la maestrina, ma raccontare cose vere. Rischi reali. Grazie, ma grazie davvero di cuore, per tutta la tua partecipazione: è un caldo abbraccio per me!! ^_^ E ricambio con una strizzata forte forte!! A presto.

      Elimina
  12. Penso che tutti debbano condividere con gli altri il proprio sapere , se , questo può aiutare qualcuno ancora meglio. Basta di far finta che è tutto bello che la vita è fatta solo di bene , perché ci sono molte situazioni , a volte , non descritte che fanno male e che possono capitare in tutte le famiglie . Comunque penso che tu devi essere convinta se fare questo passo o meno . un bacio grande :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Luisa, sono d'accordo con te. Ora ci devo pensare bene!

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...