venerdì 29 novembre 2013

il senso della misura

Alle volte sarebbe meglio evitare di partire in quarta. Sarebbe meglio soffermarsi a riflettere prima di inveire contro persone, situazioni, avvenimenti, destino...

Lo dico a me, innanzitutto.

Sarebbe bene, prima di muoversi scompostamente per sfogare rabbie represse e nascoste, prendere tempo e pensare. Darsi modo di chiarire la vera entità dell'oggetto in questione.

E' vero che la bolletta di cui parlavo ieri è salatissima, che dovrò fare bene i conti prima di andare a fare la spesa, che è un'assurdità pensare che la gente possa sobbarcarsi questo genere di sorpresine, di questi tempi.
Ma a ben vedere, questa botta è ancora più pesante se teniamo conto che, dopo una decina di giorni trascorsi a fare la bella lavanderina china sulla vasca da bagno (un lavatoio è nei nostri progetti dal 2005, ossia da quando abitiamo qui...) finalmente sabato abbiamo acquistato la lavatrice nuova. Non gratis. Nemmeno a rate, che sarebbe ancora più assurdo. Per fortuna, l'offerta comprendeva ben tre confezioni da tre flaconi di detersivo...almeno la posso mettere in funzione!!

Probabilmente questo altro elemento aiuta a comprendere (oltre alla solidarietà che avete dimostrato in molte!! grazie!) il motivo per cui me le sono proprio legata al dito...con il fato, più che col gestore...

Ma il senso della misura è per me importante per valutare molti piccoli aspetti della vita quotidiana, per guardarli dalla prospettiva migliore.

Ad esempio. Cosa dice a voi questa immagine???


A me, cuore di mamma, dice che oramai anche il mio medio è da considerarsi un grande, dal momento che i suoi pantaloni non possono essere più appesi ad asciugare sullo stendino basso, onde evitare che puliscano il pavimento della lavanderia. Questa foto associata alla sua crescita, stimata attorno ai 4 centimetri ogni due mesi...

E poi, se vedeste quest'altra? 

  
Io ne ricavo che il mio piccolo sgomitoloso (che ieri sera ha riproposto pranzo e merenda un po' in bagno e un po' nel suo letto, per la par condicio) oggi sta decisamente meglio, altrimenti non si spiegherebbe tale spargimento di pennarelli ...manco avesse sei mani!
Che poi, ma quanto può sgomitare un nano quattrenne? quanto sgomito può contenere il suo stomaco, santo cielo? 
A questo, temo non ci sia risposta. L'Esorcista insegna.

Comunque, tale dispiegamento di colori, ha dato origine a questa lotta sottomarina tra uno squalo dalle mille pinne e un pesce sega, mentre sotto di loro il pesce lingua avvelenata e un pesciolino normale sfuggono da un paio di reti impigliate sul fondo marino. 


Direi che è guarito.

10 commenti:

  1. Si vede che sta molto meglio il nanetto!!!!!.....quanto mi piacciono i disegni dei bimbi...tutti da interpretare....grazie per iltuo ginseng nascosto....è servito...un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una gioia sentirti così allegra!

      Elimina
  2. Per fortuna il mio bimbo gomita di rado :-D
    Ultima volta scena assurda: si alza dal divano di corsa per raggiungere il bagno, vomita in corridoio tipo esorcista, continua a correre, passa sopra a tutto il pasticcio, scivola e batte la testa. Sembra inventato ma è vero :-(
    Ma cresce tantissimo il tuo bimbo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che scena!!! E che male... poveretto Topastro!
      Speriamo che prima o poi mediolo si fermi...se no, appena raggiunge la sorella, sarà lotta aperta!

      Elimina
  3. Anche la mia grande da piccola diceva "gomito"...quand'era ancora un tenero (ma non troppo) frugoletto... =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ quando parlano così sono irresistibili...<3

      Elimina
  4. Si si... anche il mio "gomita" o, al massimo "riburgita"! Quanto può contenere uno stomaco nanerottolo? Non lo so, ma ricordo che lo scorso inverno io ho cambiato le lenzuola sei (dico sei!) volte e dato che non possiedo tutte queste lenzuola alla fine mi sono ridotta a fargli il letto con le lenzuola matrimoniali! Una notte da incubo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seii???? Robe da esorcismo veramente!!! O_o
      Altro che incubi!
      Io, in caso di recidive (per fortuna sono episodi rari), piazzo gli asciugamani...

      Elimina
    2. Io invece, da quella volta, ho la scorta di supposte di Peridon! ;-))

      Elimina
    3. Anche io l'ho scoperto in seguito a una manifestazione Poltergeist...ma lo sciroppo...

      Elimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...